Questo articolo è stato letto 0 volte

Concorso vigile, candidato in sciolpero fame protesta in Campidoglio

Un concorsista della procedura selettiva per il reclutamento di 300 vigili della Polizia locale di Roma capitale ha protestato oggi in Campidoglio in polemica contro lo stallo del concorso, bandito nel 2009, poi sospeso in seguito a presunte irregolarità della commissione e recentemente riavviato ma in attesa della pubblicazione dei risultati delle prove sostenute dai candidati oltre un anno fa. A quanto si è appreso, il concorsista si è recato in Campidoglio dopo aver avviato lo sciopero della fame. Con sé aveva uno striscione che ha cercato di esporre in piazza ma, non avendo precedentemente chiesto autorizzazioni a manifestare, è stato bloccato.

Fonte: roma.repubblica.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *