Questo articolo è stato letto 0 volte

Fermano un’auto con cinque bulgari: spuntano due coltelli di grosse dimensioni

polizia-controllo

polizia-controlloVenerdì mattina, a Forlì, in via Pellegrino Artusi verso le ore 11 una pattuglia del Corpo Unico della Polizia Municipale dell’Unione di Comuni della Romagna Forlivese, appartenente al Distaccamento di Forlì, ha intimato l’alt ad una Mazda con targa bulgara con a bordo cinque persone.  Alla guida c’era un quarantottenne di nazionalità bulgara che trasportava quattro connazionali. Alla richiesta dei documenti di guida, il conducente ha aperto la portiera da cui sbucava, nella tasca portaoggetti, un coltello di notevoli dimensioni posto all’interno di una custodia nera lasciata aperta.

Il coltello è stato immediatamente sequestrato anche se il conducente ha cercato invano di giustificarsi dicendo di utilizzarlo per andare a pesca. In seguito alla successiva perquisizione del veicolo, gli agenti hanno individuato, sempre all’interno del vano portaoggetti della portiera lato conducente, un altro coltello analogo a quello precedente, anch’esso tenuto sempre all’interno di un fodero nero, ma in questo caso occultato da uno straccio. Anche il secondo coltello è stato posto sotto sequestro penale. I successivi accertamenti sono proseguiti poi presso il Comando di via Punta di Ferro.

Il conducente del veicolo, deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere, rischia una condanna da sei mesi a due anni ed un’ammenda da 1.000 a 10.000 euro.

 

Fonte: www.forlitoday.it

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *