Questo articolo è stato letto 1 volte

Anziana armata di coltello minaccia un’assistente sociale, bloccata dalla Polizia municipale

vigili_2
vigili_2E’ stato grazie al rapido intervento degli agenti della polizia municipale di Piacenza che è stato possibile evitare il peggio nella mattinata del 27 maggio presso la sede Acer in via 24 maggio. Qui infatti si è presentata una donna piacentina di 75 anni che, con un coltello da cucina, ha minacciato un’assistente sociale. Gli agenti della municipale sono riusciti a disarmare l’anziana, bloccandola e portandola in questura insieme alla polizia. E’ stata indagata per minacce aggravate, porto abusivo di arma e ubriachezza.
La protagonista è una donna piacentina di 75 anni che intorno alle 10 è entrata all’Acer per parlare con un’assistente sociale circa la sua situazione famigliare. La donna, visibilmente già ubriaca, ad un certo punto ha estratto un coltello da cucina con una lama di circa 12 centimetri, e ha iniziato a puntarlo all’impiegata minacciandola. Qualcuno è riuscito subito ad avvertire i soccorsi, e in breve sul posto è arrivata una pattuglia della polizia municipale. Gli agenti si sono avvicinati con cautela all’anziana e sono riusciti a prenderle il coltello. Poi, insieme ai colleghi delle volanti arrivati in ausilio, l’hanno portata in questura dove è stata denunciata a piede libero.

Fonte: www.ilpiacenza.it

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *