Questo articolo è stato letto 4 volte

Il Comune di Bologna cerca il nuovo Comandante dei Vigili urbani

Concorsi: Bologna cerca il nuovo Comandante dei Vigili urbani „Bando di concorso in scadenza il 13 giugno. La selezione avverrà attraverso la valutazione dei curricula dei candidati e un colloquio. Il contratto è a tempo determinato. Entro il 2015 asseunti 75 vigili under 32.

Il Comune di Bologna cerca il nuovo Comandante dei Vigili urbani. Il bando di concorso scade il 13 giugno 2014. La selezione avverrà attraverso la valutazione dei curricula dei candidati e, a seguire, un colloquio. Il contratto proposto sarà a tempo determinato, avrà decorrenza dall’1 novembre 2014 e fino al 30 settembre 2016, novanta giorni dopo la data di scadenza del mandato elettivo del Sindaco, e potrà essere rinnovato con provvedimento espresso.
Entro il 2015, inoltre, il Comune sarà esecuzione ad una ‘maxi-infornata’ di vigili urbani: ne saranno infatti assunti ben 75.

Requisiti generali per la partecipazione alla selezione. I candidati, oltre ai requisiti per accedere agli impieghi nelle Pubbliche Amministrazioni di cui all’art.26 del Regolamento sull’ordinamento generale degli uffici e servizi, dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti specifici:
a) laurea (DL) di cui all’ordinamento previgente al D.M. 3 novembre 1999, n. 509 (lauree del vecchio ordinamento) in: Giurisprudenza; Economia e commercio; Scienze politiche; Sociologia; o titoli ad essi equiparati (Decreto interministeriale 9 luglio 2009: “equiparazione tra lauree di vecchio ordinamento, lauree specialistiche e lauree magistrali”) o equipollenti
b) possesso dei requisiti psico/attitudinali previsti dalla direttiva approvata con delibera della Giunta Regionale dell’Emilia-Romagna n°278 del 14.2.05 all’allegato B) punto 3);
c) appartenere al Corpo di Polizia Municipale/Locale ed essere titolare di un contratto di lavoro a tempo indeterminato con almeno cinque anni di servizio svolti in posizioni funzionali per l’accesso alle quali è richiesto il possesso della laurea oppure, per coloro che abbiano ricoperto incarichi dirigenziali in amministrazioni pubbliche in qualità di Comandante di Polizia Municipale/Locale, avere svolto almeno cinque anni di servizio;
In particolare, i candidati, dovranno possedere, oltre alle competenze manageriali previste per il ruolo dirigenziale:
•Elevata competenza e esperienza degli adempimenti previsti dalla Legge n.65/86 e in genere da tutta la normativa che regolamenta il servizio di Polizia Municipale;
•Attitudine al comando, autorevolezza e capacità di mediazione;
•Elevata esperienza che consenta di fronteggiare problemi ad alta complessità attraverso idonee strategie risolutive;
•Abilità nello stabilire rapporti interpersonali e nella gestione delle risorse umane, con particolare riferimento all’organizzazione, formazione e comando operativo del personale.

Domande di partecipazione
La domanda di partecipazione dovrà essere compilata utilizzando esclusivamente il fac-simile reperibile nel sito internet del Comune di Bologna all’indirizzo http://www.comune.bologna.it entro il termine perentorio del giorno 13 giugno 2014 allegando il curriculum formativo e professionale e copia di un documento d’identità in corso di validità.
Nel modulo di domanda gli aspiranti dovranno rendere tutte le dichiarazioni richieste nel modulo stesso sotto la propria personale responsabilità, ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28.12.2000, n.445 e consapevoli delle sanzioni penali previste dall’art.76 del citato D.P.R. n.445/2000 per le ipotesi di falsità in atti e di dichiarazioni mendaci.
La domanda di partecipazione e i relativi allegati dovranno essere inviati tramite posta elettronica certificata all’indirizzo protocollogenerale@pec.comune.bologna.it.

Modalità di selezione
La selezione avverrà con una procedura volta alla valutazione comparativa delle professionalità possedute dai candidati, tramite esame dei curricula. I candidati ritenuti in possesso di adeguato curriculum formativo e professionale saranno invitati ad un colloquio. L’esame dei curricula e i colloqui saranno espletati dal Direttore Generale, dal Segretario Generale e dal Capo Area Personale e Organizzazione che saranno coadiuvati, per l’espletamento dei colloqui, da esperti sulle materie specialistiche e da un esperto in psicologia del lavoro.
Al termine dei colloqui, solo laddove l’Amministrazione abbia individuato idonea candidatura, previo provvedimento di assunzione motivato della Giunta Comunale, si procederà con la sottoscrizione del contratto individuale di lavoro. Le procedure di selezione saranno pubbliche e le sedute verranno recepite in appositi verbali.

Valutazione del curriculum
Nell’esame di ciascun curriculum presentato saranno oggetto di valutazione:
– Esperienze professionali in relazione alla posizione per la quale si presenta domanda. In particolare saranno valutate le esperienze maturate in posizione di Comandante del Corpo di Polizia Municipale o dirigente appartenente al Corpo di Polizia Municipale con esperienza acquisita per almeno un quinquennio con particolare riferimento alla complessità dell’ente di appartenenza. La valutazione verrà effettuata, pertanto, con riferimento alla dimensione organizzativa e gestionale, in relazione al numero dei dipendenti gestiti, al budget diretto gestito.
– Particolari specializzazioni professionali, culturali e/o scientifiche postuniversitarie nell’ambito dei compiti specifici della posizione di cui trattasi;
– Ulteriori concrete e qualificate esperienze di lavoro che denotino particolare attinenza in relazione alla posizione di Comandante del Corpo di Polizia Municipale.

Colloquio
Il colloquio verterà su un approfondimento delle esperienze dichiarate nel curriculum e su tematiche specialistiche della posizione di lavoro oltre alla verifica delle competenze manageriali possedute.
In particolare il colloquio verterà sui seguenti argomenti:
a) aspetti gestionali e professionali connessi alla posizione da coprire;
b) profili motivazionali che hanno indotto il candidato a partecipare al processo selettivo;
c) prefigurazione di azioni e comportamenti da assumersi per il migliore assolvimento delle attribuzioni connesse alla
posizione da coprire.
I colloqui inizieranno indicativamente dal giorno 24 giugno 2014. Il calendario dei colloqui verrà pubblicato sul sito internet del Comune di Bologna all’indirizzo www.comune.bologna.it a partire indicativamente dal 18 giugno 2014. Contestualmente verrà inviata ai candidati ritenuti in possesso di adeguato curriculum formativo e professionale una lettera di invito al colloquio all’indirizzo di posta elettronica indicato nella domanda.

Fonte: www.bolognatoday.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *