Questo articolo è stato letto 3 volte

Porto Sant’Elpidio – Case gratuite per le prostitute L’ultimo escamotage dei proprietari

prostituta1

prostituta1Molti proprietari immobiliari stanno ricorrendo all’espediente della cessione in uso gratuito delle case.

Tutto sulla base della sottoscrizione di un apposito contratto.

Lo fanno pensando di sottrarsi alle responsabilità derivanti dalla riscossione illecita di ingenti somme provento della prostituzione. Soldi, evidentemente, che poi i proprietari riscuoterebbero in nero.

E’ uno dei particolari dei nuovi controlli contro la prostituzione messi in campo negli ultimi giorni, come abbiamo già riferito, dai carabinieri dai carabinieri della compagnia di Fermo.

Alle operazioni ha preso parte anche la polizia municipale di Porto Sant’Elpidio.

Proprio qui sono state concentrate le forze disponibili. Nel mirino, in particolare, la Statale 16.

I dati del controllo cominciano a fornire numeri estremamente significativi, semplicemente partendo dalle ultime tre notti. Sono state fermate e accompagnate in caserma ben 60 prostitute. di cui una cinese e ben 59 romene. Tutte multate sulla base dell’ordinanza del sindaco Nazareno Franchellucci.

 

Fontewww.corriereadriatico.it

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *