Questo articolo è stato letto 2 volte

Genova – A giudizio agente polizia municipale per falso incidente

assicurazione_auto

assicurazione_autoIl gup Franca Borzone ha rinviato a giudizio un agente di polizia municipale che, insieme a un’altra persona, è imputato di concorso in truffa e falsa denuncia di sinistro all’assicurazione. Il processo è fissato al 20 ottobre davanti al giudice monocratico Sergio Lepri. Si tratta del genovese Alessandro M., 38 anni, difeso dall’avvocato Andrea Tonnarelli e di Fabio M., 45 anni, residente in provincia di Aosta, assistito dall’avvocato Claudio Simonelli di Alessandria.

I fatti risalgono al 5 ottobre 2011. Secondo l’accusa i due, in concorso tra loro, avrebbero simulato un incidente stradale che non sarebbe avvenuto: mentre Alessandro M. si recava al lavoro a bordo del suo motociclo sarebbe stato urtato posteriormente dall’auto condotta da Fabio M. che lo avrebbe fatto cadere a terra procurandogli lesioni. Sempre secondo l’accusa l’Inail sarebbe stata così indotta in errore e avrebbe erogato al Comune di Genova, datore di lavoro dell’agente di polizia municipale, oltre 4.200 euro per l’infortunio (inabilità temporanea al lavoro). L’assicurazione dell’auto che, secondo l’accusa, avrebbe tamponato il motociclo e avrebbe dovuto pagare il sinistro, è assistita dall’avvocato Luca Ciurlo. (ANSA).

 

Fonte: www.regione.vda.it

 

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *