Questo articolo è stato letto 0 volte

Cancello Arnone (CE) – La ditta che puliva le strade era del comandante dei vigili: indagato insieme al sindaco

giustizia

giustiziaSindaco, comandante dei vigili e funzionari comunale indagati per abuso d’ufficio per la pulizia delle strade. La ditta che operava era gestita dall’ufficiale della polizia locale. I militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Mondragone, su delega della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, hanno provveduto a notificare l’avviso di conclusione delle indagini preliminari nei confronti del sindaco del comune di Cancello ed Arnone, del Comandante della Polizia Municipale e dell’ex responsabile del Servizio Finanziario del comune, nonché nei confronti del rappresentante legale della società cooperativa “Res Vitae”.

Le ipotesi di reato contestate sono quelle di abuso d’ufficio e omissione di atti di ufficio. Si tratta, in particolare, di illeciti posti in essere nell’assegnazione di gare d’appalto per il servizio di pulizia delle strade, nonché nell’ambito delle procedure riguardanti la gestione dei verbali al codice della strada. Le indagini, svolte dai militari della Guardia di Finanza hanno permesso di accertare che la società cooperativa assegnataria del servizio “spazzamento delle strade cittadine” era gestita direttamente dal Comandante della Polizia Municipale. Le fatture presentate da tale cooperativa sono state pagate nonostante l’assenza del D.U.R.C.

I militari hanno inoltre accertato che la Polizia Municipale del Comune di Cancello ed Anione, dopo la redazione dei verbali di contravvenzione al codice della strada, non ha mai inviato al Ministero dell’Interno, lì dove erano invece previste, le comunicazioni finalizzate alla decurtazione dei punti dalle patenti di guida.

 

Fontewww.ilmattino.it

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *