Questo articolo è stato letto 0 volte

Milano – Vigile urbano di Milano condannato per truffa: faceva il bagnino durante la malattia

bagnino

bagninoUn agente di polizia locale doveva essere a casa in malattia ma per tre estati di seguito era al mare in Calabria. Scoperto grazie a Facebook.

Aveva finto una malattia per tre estati di seguito, per poter continuare a percepire lo stipendio da vigile urbano di Milano, ma in realtà faceva il bagnino al mare, in Calabria. Smascherato per avere “postato” su Facebook alcune fotografie in spiaggia, è stato condannato per truffa a un anno e mezzo di carcere, oltre a 800 euro di multa.

Condannati anche due medici compiacenti, che avevano certificato il suo stato di malattia. Secondo i certificati, l’agente di polizia locale, M.D., aveva subìto alcuni infortuni sul lavoro di lieve entità ma non era mai completamente guarito. La vicenda riguarda le estati del 2008, 2009 e 2010.

 

 

Fontewww.milanotoday.it

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *