Questo articolo è stato letto 2 volte

Venezia – Scoperto un albergo completamente abusivo

edificio-albergo

edificio-albergoMancavano tutti i requisiti per poter svolgere l’attività di ricezione turistica ad un “albergo” di Dorsoduro con 7 camere singole e 6 doppie, per un totale di 19 posti letto.

Sabato 14 luglio, poco dopo le 20, il personale della Sezione Polizia Tributaria Locale e della Sezione Territoriale di Dorsoduro della Polizia municipale di Venezia, ha dato il via a tutti gli accertamenti dopo aver avuto conferma, da una turista di nazionalità coreana che alloggiava presso la struttura in questione dell’esistenza dell’attività ricettiva.
Una volta entrati nell’edificio, gli agenti – accolti da un collaboratore della titolare, anch’egli di nazionalità coreana – hanno trovato altri nove clienti.

Hanno avuto così ulteriore conferma dell’attività completamente abusiva che si svolgeva su tutti e tre i piani d palazzo dove gli appartamenti esistenti erano stati trasformati in camere alla stregua di albergo. Posta davanti all’evidenza dei fatti, alla titolare, anch’essa coreana, sono stati contestati: l’esercizio abusivo dell’attività, la mancanza di classificazione dell’attività ricettiva, la mancanza di nulla osta igienico-sanitario e la mancata comunicazione degli ospiti alla Questura, per un totale di sanzioni amministrative pecuniarie di 5.066 euro.

Fonte: www.poliziamunicipale.it

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *