Questo articolo è stato letto 0 volte

Alessandria – Minaccia di lanciarsi sui binari, salvata dalla Municipale

binanri-suicidio-treno-I

binanri-suicidio-treno-I

 

Gli agenti della Polizia Municipale sono riusciti a salvare una ragazza che, dopo aver scavalcato il parapetto di Viale Brigate Ravenna, minacciava di lanciarsi nel vuoto, sui binari. Dopo aver parlato con lei, l’hanno tratta in salvo.

Una pattuglia del Distretto Centro della Polizia Municipale ha sventato, nella serata di sabato 26 luglio, un tentativo di suicidio. Erano da poco passate le 21, quando un passante ha avvisato la sala operativa della Polizia che in viale Brigata Ravenna una giovane donna aveva scavalcato il parapetto di sicurezza, minacciando di lanciarsi nel vuoto sui binari della ferrovia.

Gli agenti, con il sottufficiale di servizio, si sono immediatamente recati sul posto ed hanno saputo dialogare con la ragazza – B.S, una venticinquenne residente nel capoluogo – fino a quando lei stessa, dopo aver accolto con fiducia la mano sporta dagli agenti, si è lasciata aiutare per oltrepassare quello stesso parapetto che poco prima aveva scavalcato per l’estremo gesto. Alla genesi di tale decisione forse l’oppressiva situazione economica, da ricercare nella mancanza di un lavoro ed una difficile situazione sociale.

La ragazza è stata poi accompagnata presso l’ospedale civile di Alessandria dagli stessi uomini della pattuglia, affinché potesse ricevere tutto l’aiuto ed il supporto necessario per lasciarsi alle spalle questo brutto momento. L’Amministrazione, nella persona dell’Assessore alla Polizia Municipale Marica Barrera, plaude gli Agenti intervenuti tempestivamente per l’altissima professionalità e la delicatezza dimostrata nell’affrontare una così difficile situazione, rivolgendo anche il sincero augurio affinché la giovane donna possa superare con la dovuta serenità questo delicato momento.

Fonte: www.alessandrianews.it

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *