Questo articolo è stato letto 16 volte

Caduta intonaco sulla pubblica via e responsabilità dei proprietari dell’edificio – a cura di G. Carmagnini

caduta-intonaco-sulla-pubblica-via-e-responsabilit-dei-proprietari-delledificio-a-cura-di-g-carmagnini.jpg

E’ abbastanza frequente che quando si contesta l’articolo 30 del codice della strada i ricorrenti invochino la carenza dell’elemento soggettivo, ovvero la causa di forza maggiore, lamentando nel primo caso di non aver avuto modo di accorgersi dello stato dell’immobile e nel secondo caso che avverse condizioni meteorologiche abbiamo determinato il danno senza che fosse possibile intervenire preventivamente. In verità sono rari i casi in cui effettivamente non vi è responsabilità da parte di chi è tenuto alla manutenzione dell’edificio e spesso il maltempo determina i danni proprio perché l’edificio non è mantenuto in buone condizioni. Si propone il seguente esempio di difesa sul punto, adattabile ai casi simili relativi all’omessa manutenzione degli edifici.

Continua a leggere

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *