Questo articolo è stato letto 7 volte

Divieto di transito eccetto i mezzi pubblici – limitazione all’attività di un distributore di carburante -legittimità se sono stati valutati gli interessi coinvolti e bilanciato insindacabilmente il sacrificio dell’interesse privato con l’interesse pubblico che si intende conseguire, ritenuto, comunque, prevalente, attesi gli interessi superiori perseguiti con il piano del traffico – Consiglio di Stato, 24/7/2014

divieto-di-transito-eccetto-i-mezzi-pubblici-limitazione-allattivit-di-un-distributore-di-carburante-legittimit-se-sono-stati-valutati-gli-interessi-coinvolti-e-bilanci.jpg

Vedi il testo della sentenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *