Questo articolo è stato letto 0 volte

Per essere punibile con le sanzioni penali di cui all’articolo 116, comma 13, si deve accertare che il titolare di abilitazione rilasciata da uno Stato non facente parte dello SEE abbia acquisito la residenza in Italia da oltre un anno e guidi con patente scaduta – (il Tribunale aveva condannato il ricorrente perchè dopo oltre un anno dall’acquisizione della residenza in Italia guidava con patente senegalese, non convertibile, secondo le interpretazioni espresse dal Ministero dell’interno e da un precedente indirizzo di legittimità, prima del dlgs 59/2011) Cassazione penale sez. IV, 21/7/2014

per-essere-punibile-con-le-sanzioni-penali-di-cui-allarticolo-116-comma-13-si-deve-accertare-che-il-titolare-di-abilitazione-rilasciata-da-uno-stato-non-facente-parte-dello-see-abbia-acquisito-la-r.gif

Vedi il testo della sentenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *