Questo articolo è stato letto 1 volte

Alla notifica del verbale la società locatrice deve comunicare i dati del locatario, ovvero presentare tempestivo ricorso se vuole liberarsi dall’obbligazione; non può proporre questioni di merito in fase di riscossione coattiva. Il Tribunale di Prato conferma in appello la sentenza del giudice di pace – Tribunale di Prato, 30/6/2014

alla-notifica-del-verbale-la-societ-locatrice-deve-comunicare-i-dati-del-locatario-ovvero-presentare-tempestivo-ricorso-se-vuole-liberarsi-dallobbligazione-non-pu-proporre-que.jpg

Vedi il testo della sentanza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *