Questo articolo è stato letto 0 volte

Rimini – Busta con proiettile a un vigile urbano

proiettile

proiettileE’ stata recapitata al comando di polizia municipale. Il comandante: “Un atto vile che non ci intimorisce”.

Una busta con un proiettile è stata recapitata al comando di polizia municipale di Rimini: era destinata a un agente in forza al reparto mobile del corpo. “Si tratta di un atto vile, non ci intimorisce” ha commentato il comandante Fabio Mazzotti. L’ufficio protocollo del comune di rimini si è accorto che nella busta, priva di mittente, era contenuto un oggetto sospetto, tanto che i funzionari hanno deciso di segnalare la situazione al 112.

I carabinieri intervenuti hanno aperto la busta e hanno trovato al suo interno un proiettile di un fucile automatico, completo di ogiva. Oltre al proiettile, nella busta era contenuta una lettera di minacce rivolta all’agente, con la quale gli si intimava di cessare la sua attività.

“Si tratta di un atto vile ha commentato il comandante Mazzotti – rivolto ad uno dei nostri agenti maggiormente impegnati nelle tante operazioni delicate in cui il  corpo di polizia municipale è impiegato ogni giorno. Ho sentito telefonicamente l’agente e l’ho trovato molto sereno. Se questo voleva essere un atto intimidatorio, il mittente della busta sappia che non ha intimidito nessuno”.

 

Fonte: bologna.repubblica.it

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *