Questo articolo è stato letto 0 volte

Salerno – Due vigili aggrediti lungo l’isola pedonale. Giovane nei guai

agenti_piazza

agenti_piazzaDue agenti della polizia municipale sono stati aggrediti l’altra sera da un giovane del posto in corso Diaz, lungo il quale era in vigore l’isola pedonale sperimentale: visitati presso l’ospedale “Fucito” di Curteri, gli agenti sono stati dimessi rispettivamente con sette e cinque giorni di prognosi. Il giovane è stato bloccato dagli stessi agenti, portato al comando della polizia locale, denunciato e poi rilasciato a piede libero. Su di lui, comunque, pende una querela penale.

È accaduto poco dopo le 21: un ragazzo vestito da Topolino e incaricato di fare animazione in strada, aveva tra le braccia un bambino i cui familiari volevano immortalarlo in una foto-ricordo con il personaggio della Disney. È stato a questo punto che il ragazzo vestito da Topolino è stato urtato da un giovane di circa trent’anni. L’animatore, proprio perché aveva tra le braccia il piccolo, si è rivolto all’altro ragazzo invitandolo a fare attenzione, ma questi ha iniziato ad inveire e stava quasi per aggredire l’animatore, il quale si è allontanato velocemente dal posto per evitare problemi.

Arrivato all’incrocio tra via Roma e via Trieste, è stato notato da alcuni agenti della polizia municipale che gli hanno chiesto come mai fosse così agitato. Ascoltata la spiegazione dell’animatore, i due vigili urbani hanno raggiunto il trentenne invitandolo alla calma. Per tutta risposta, però, il giovane ha sferrato un pugno a uno dei due vigili urbani colpendolo tra la testa e il collo. Il collega dell’agente è subito intervenuto e a sua volta ha rimediato una contusione ad un polso. Sono stati attimi di confusione, anche per l’intervento di alcune persone che solidarizzavano con i vigili, poi finalmente il trentenne è stato bloccato e a bordo dell’auto di servizio condotto al comando della frazione Sant’Angelo, dove è stato denunciato e poi rilasciato a piede libero.

A due vigili è arrivata subito la solidarietà del sindaco, Giovanni Romano: «La vigliacca aggressione ci addolora – ha detto il primo cittadino – i vigili urbani di S. Severino, con organico ridotto lavorano ininterrottamente per garantire le condizioni di sicurezza e di tranquillità».

 

Fonte: lacittadisalerno.gelocal.it

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *