Questo articolo è stato letto 0 volte

Napoli – Neonato in arresto cardiaco salvato da un capitano dei vigili urbani

vigili_2

vigili_2Una storia da commuovere il web e non solo. Quella di un capitano coraggioso della polizia municipale di Napoli e di un angioletto di appena un anno, con la appesa a un filo.

A raccontarla è la voce ancora incredula e commossa del capitano dei caschi bianchi dell’Arenella, Franco Iacolare. “Ero in servizio ieri mattina verso le 10,30 con il mio scooter di supporto alle pattuglie come spesso accade. All’angolo di via Pietravalle, nei pressi del Pansini, ho trovato un padre con il suo figlioletto in braccio, al centro della strada. Mi sono avvicinato per chiedere cosa stava accadendo e mi ha spiegato che aveva appena praticato una respirazione bocca a bocca al piccolo che era in arresto cardiaco”.
Attimi di terrore. A quel punto il capitano-coraggio ha preso padre e figlio sul suo scooter in una corsa disperata verso il pronto soccorso del Santobono.
Secondi che hanno permesso al piccolo di essere rianimato in tempo. Attualmente il bambino è in osservazione nel reparto di terapia d’urgenza del reparto pediatrico del Santobono, dopo essere stato colpito da un altro episodio di arresto cardiaco durante la notte. Il capitano Iacolare è tornato in ospedale questa mattina ed e stato accolto dai genitori con un genere abbraccio. “Speriamo che il piccolo angelo si riprenda presto” ha poi sottolineato il poliziotto coraggioso.

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *