Questo articolo è stato letto 4 volte

L’attività di polizia svolta per la tutela dell’ordine pubblico e della sicurezza pubblica non può ritenersi per sua natura attività pericolosa ai sensi dell’art. 2050 c.c., purchè non siano adoperati armi o altri mezzi di coazione – Corte di cassazione, 10/10/2014

lattivit-di-polizia-svolta-per-la-tutela-dellordine-pubblico-e-della-sicurezza-pubblica-non-pu-ritenersi-per-sua-natura-attivit-pericolosa-ai-sensi-dellart.jpg

Vedi il testo della Sentenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *