Questo articolo è stato letto 5 volte

Ausiliario del traffico e sosta in area pedonale

Ausiliare-del-traffico1

Ausiliare-del-traffico1L’ausiliario può sanzionare in area pedonale urbana ma si deve trattare di dipendente comunale con funzioni di prevenzione ed accertamento di infrazioni nell’intero territorio comunale (solo sulle strade comunali).
Infatti, ricorda la Corte di Cassazione Civile sez. VI 8/10/2014 n. 21268, il legislatore ha inteso conferire agli ausiliari del traffico, ai fini di semplificazione dell’attività amministrativa, il potere di prevenire ed accertare infrazioni al codice della strada in alcune ipotesi tassative.
Una prima ipotesi è costituita dalle infrazioni concernenti la sosta di autoveicoli nelle aree soggette a concessione di parcheggio, in ordine alla quale le funzioni di prevenzione ed accertamento possono essere svolte dagli stessi dipendenti della società concessionaria.
Una seconda, concernente la sosta nell’ambito del territorio del Comune, nella quale le funzioni di prevenzione ed accertamento delle relative infrazioni sono attribuite ai dipendenti comunali.
Una terza, si riferisce agli ispettori delle aziende di trasporto pubblico urbano, ai quali è conferito il controllo della sosta non solo sulle corsie riservate ai mezzi pubblici, ma anche nell’intero territorio comunale.

 

 

One thought on “Ausiliario del traffico e sosta in area pedonale

  1. A mio modesto parere quanto sopra asserito è una semplificazione di quanto la sentenza ha stabilito.
    La corte di cassazione infatti si è espressa sulla materia del contendere e cioè “se un ausiliario del traffico poteva accertare una infrazione al CDS , in particolare del divieto di sosta , in ztl.
    Legittimamente la Corte stigmatizzava che la normativa abilita gli A.T. alla zona, strada e/o piazza oggetto di concessione.
    La domanda che io pongo è: se l’oggetto di concessione sono le aree di sosta poste all’interno della ZTL , perché l’Ausiliario del traffico, ancorché dipendente di impresa concessionaria, non possa essere abilitato all’accertamento dell’infrazione in materia di sosta , avuto riguardo che nel caso specifico si è di fronte ad un area oggetto di concessione , così come prevede la normativa?
    Ringrazio anticipatamente per il Vs parere
    distinti saluti
    Giovanni Sciacca
    IMPRESERVICE SRL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *