Questo articolo è stato letto 46 volte

Il bollo auto sparisce o no? Esenzione auto storiche e ultime novità – Notizie da Comuni.it

bollo-auto

bollo-autoIl bollo auto è una di quelle tasse che gli italiani odiano perché va a tassare qualcosa per cui già si è speso tanto in sede di acquisto e che, in teoria, ci spetterebbe di diritto senza ulteriori aliquote. Ecco perché la proposta di abolizione presentata dal presidente della Commissione Finanze della Camera, Daniele Capezzone, ha già suscitato mille polemiche e soprattutto i primi, sintomatici, ostacoli alla ‘discussione’.

La proposta per l’abolizione del bollo auto non sarà discusso in Aula perché la Ragioneria generale dello Stato ha rilevato delle “criticità”. Quali? Non si sa di preciso. “E‘ deludente – ha detto Capezzone – che, all’ultimo miglio, nel passaggio tra la Commissione Bilancio e l’Aula, Governo e maggioranza (che pure si erano espressi a favore del mio emendamento nella Commissione di merito, cioè in Commissione Finanze) abbiano scelto una sorta di strategia dilatoria sulla mia proposta di progressivo superamento del bollo auto, tassa tra le più odiate dai contribuenti italiani”.

La proposta di eliminazione del bollo auto prevede che, chi acquista un’auto nuova, non paghi il bollo per i primi tre anni (che diventano 5 anni nel caso di auto green). Trascorso questo periodo si torna a pagare il bollo ma secondo il criterio di “più inquini, più paghi“, con un importo del bollo proporzionato alle emissioni.

Si tratterebbe effettivamente di una ipotetica “mezza” eliminazione (non totale) del bollo auto che andrebbe ad incentivare l’acquisto di auto nuove e poco inquinanti, tra l’altro il gettito perso dal bollo attuale sarebbe coperto dall’IVA proveniente dall’aumento delle vendite.

Solo le vetture con più di 30 anni di età potranno essere esentate nel 2015 dal pagamento del bollo auto. Cambieranno invece molto probabilmente le norme che regolano la tassazione per le auto con più di 20 anni e rilevanza storica, che fino ad oggi hanno potuto godere dell’esenzione. La Legge di Stabilità 2015, infatti, parla chiaro a proposito e vuole rivedere l’ordinamento fiscale dell’intero segmento.

Nel 2011 le auto che godevano di tale privilegio storico erano circa 1500, mentre nel giro di un paio di anni sono diventate più di 160 mila. Attenzione, però, perché c’è un’importante distinzione da fare. Non basta solamente che l’auto compia i trent’anni di vita dalla prima immatricolazione per non pagare più il bollo auto e passare come storica, per il semplice motivo che la vettura deve comunque avere un passato alle spalle degno del riconoscimento per cui il modello in sé deve rientrare in diversi canoni come quello dell’originalità nel design, nelle prestazioni del motore, dei successi, della tecnologia che presenta dati gli anni ed ecco che in questo modo l’auto ha tutti i requisiti adatti per esser considerata storica e per non pagare più la tassa del bollo.

In occasione dell’edizione 2014 di Auto e Moto d’Epoca in fiera a Padova, l’associazione ACI ha stilato l’intera panoramica di tutti i modelli che rientrano in questa categoria, sono 340 in tutto di segmenti di mercato diversi e di ogni marca. Ma non è finita qui perché questa lista sembra dover subire un aggiornamento nel corso del tempo. Ecco la lista completa:

Alfa Romeo 155 (tutti i modelli a benzina)
Alfa Romeo 164 (tutti i modelli a benzina)
Alfa Romeo 1750 (tutti i modelli)
Alfa Romeo 2000 (tutti i modelli)
Alfa Romeo 33 1.7 16v
Alfa Romeo 6 (tutti i modelli)
Alfa Romeo 75 1.8 Turbo
Alfa Romeo 75 2.0 Twin Spark
Alfa Romeo 75 2.5 V6
Alfa Romeo 75 3.0 V6
Alfa Romeo 90 (tutti i modelli)
Alfa Romeo Alfasud (tutti i modelli)
Alfa Romeo Alfetta (tutti i modelli)
Alfa Romeo Arna (tutti i modelli)
Alfa Romeo Giulia (tutti i modelli)
Alfa Romeo Nuova Giulietta (tutti i modelli a benzina)
Alfa Romeo GT Junior (tutti i modelli)
Alfa Romeo RZ 3.0
Alfa Romeo Spider (modelli prodotti dal 1966 al 1993)
Alfa Romeo SZ 3.0
Alpine Renault (tutti i tipi)
Apal Speedster (tutti i modelli)
Aro (tutti i tipi a benzina)
Aston Martin (tutti i tipi)
Audi 100 (tutti i modelli Quattro)
Audi 200 (tutti i modelli)
Audi 80 (tutti i modelli Quattro)
Audi 90 (tutti i modelli Quattro)
Audi Cabrio (tutti i modelli)
Audi Coupè (tutti i modelli)
Audi Quattro (tutti i modelli)
Audi V8 (tutti i modelli)
Austin Metro MG (modelli Turbo)
Austin Mini (tutti i modelli)
Austin Healey (tutti i tipi)
Autobianchi 500 Giardinetta
Autobianchi A112 (tutti i modelli Abarth)
Autobianchi Bianchina (tutti i modelli)
Autobianchi Y10 1.3 GT
Autobianchi Y10 4wd
Autobianchi Y10 Turbo
Automirage (tutti i tipi)
Bentley (tutti i tipi)
Bertone (tutti i tipi a benzina)
BMW 1502 (tutti i modelli)
BMW 1602 (tutti i modelli)
BMW 2002 (tutti i modelli)
BMW 2800 (tutti i modelli)
BMW 3.0/3.3 (tutti i modelli)
BMW Serie 3 (tutti i modelli Cabrio)
BMW Serie 3 (tutti i modelli Coupè)
BMW Serie 3 (tutti i modelli Touring)
BMW Serie 3 318IS
BMW Serie 3 320IS
BMW Serie 3 323
BMW Serie 3 325
BMW Serie 3 M3
BMW Serie 5 525 (solo benzina)
BMW Serie 5 530 (solo benzina)
BMW Serie 5 535
BMW Serie 5 540 (solo benzina)
BMW Serie 5 M535i
BMW Serie 5 M5 (solo versioni E28, E34)
BMW Serie 6 (tutti i modelli)
BMW Serie 7 (tutti i modelli)
BMW Serie 8 (tutti i modelli)
BMW Z1 (tutti i modelli)
Bugatti (tutti i tipi)
Cadillac (tutti i tipi)
Caterham (tutti i tipi)
Chevrolet Blazer (tutti i modelli)
Chevrolet Camaro (tutti i modelli)
Chevrolet Corvette (tutti i modelli)
Chevrolet Suburban (tutti i modelli)
Chrysler Viper (tutti i modelli)
Citroen 2cv (tutti i modelli)
Citroen AMI6 (tutti i modelli)
Citroen AMI8 (tutti i modelli)
Citroen AX (tutti i modelli Sport)
Citroen BX GTI
Citroen CX (tutti i modelli a benzina)
Citroen ID-DS (tutti i modelli)
Citroen Mehari (tutti i modelli)
Citroen SM (tutti i modelli)
Citroen Visa GTI
Citroen Visa Mille Piste
Citroen Visa Trofeo
Citroen XM 2.0 Turbo
Citroen XM 3.0
DAF (tutti i tipi)
Daihatsu Feroza (tutti i modelli)
Daimler (tutti i tipi)
Datsun (tutti i tipi)
De Tomaso (tutti i tipi)
Dino (tutti i tipi)
Elva (tutti i tipi)
Ferrari (tutti i tipi)
Fiat 124 1400 Special
Fiat 124 1600 Special T
Fiat 124 Familiare
Fiat 124 Abarth Rally
Fiat 124 Coupè / Sport Coupè
Fiat 124 Spider / Sport Spider
Fiat 127 1300 Sport
Fiat 127 4 Porte
Fiat 127 Panorama
Fiat 127 Rustica
Fiat 128 Coupè
Fiat 128 Familiare
Fiat 128 Rally
Fiat 130 (tutti i modelli)
Fiat 131 Rally Abarth
Fiat 131 Racing
Fiat 131 Racing Volunetrico
Fiat 132 (tutti i modelli a benzina)
Fiat 500 (tutti i modelli)
Fiat 850 (tutti i modelli)
Fiat Campagnola (tutti i modelli)
Fiat Cinquecento Giannini
Fiat Cinquecento Scioneri
Fiat Cinquecento Sporting
Fiat Croma (tutti i modelli Turbo Bz.)
Fiat Croma 1.9 ID
Fiat Croma 2.5 V6
Fiat Croma CHT
Fiat Dino (tutti i modelli)
Fiat Duna (tutti i modelli)
Fiat Panda 30
Fiat Panda 45
Fiat Panda 4×4
Fiat Punto (tutti i modelli Cabrio)
Fiat Punto GT Turbo
Fiat Punto Energy Saving
Fiat Regata Energy Saving
Fiat Ritmo (tutti i modelli Abarth)
Fiat Ritmo (tutti i modelli Cabrio)
Fiat Ritmo 105
Fiat Ritmo Energy Saving
Fiat Tempra (tutti i modelli 4×4)
Fiat Tipo 1.8
Fiat Tipo 2.0
Fiat Tipo Giannini
Fiat Uno Turbo D
Fiat Uno Turbo I.E.
Fiat X1/9 (tutti i modelli)
Ford Capri (tutti i modelli)
Ford Escort (tutti i modelli Cabrio)
Ford Escort (tutti i modelli RS)
Ford Escort Cosworth
Ford Escort GT
Ford Escort Mexico
Ford Escort XR3
Ford Fiesta (tutti i modelli Turbo)
Ford Fiesta XR2
Ford M151 (tutti i modelli)
Ford Mustang (tutti i modelli)
Ford Sierra (tutti i modelli 4×4)
Ford Sierra (tutti i modelli RS)
Ford Sierra XR4
Ford Sierra V6
Giannini (tutti i tipi)
Ginetta (tutti i tipi)
Honda Civic (tutti i modelli Coupè)
Honda NSX 3.0
Hyundai S-Coupè (tutti i modelli)
Innocenti Mini (tutti i modelli)
Iso-Rivolta (tutti i tipi)
Jaguar (tutti i tipi)
Jeep (tutti i tipi a benzina)
Jensen (tutti i tipi)
Lada Niva (tutti i modelli)
Lamborghini (tutti i tipi)
Lancia 037 Rally
Lancia Beta (tutti i modelli Coupè)
Lancia Beta (tutti i modelli Spider)
Lancia Beta HPE (tutti i modelli)
Lancia Beta Montecarlo
Lancia Dedra (tutti i modelli 4×4)
Lancia Dedra (tutti i modelli Turbo a benzina)
Lancia Delta (tutti i modelli 4×4)
Lancia Delta (tutti i modelli Turbo e HF)
Lancia Delta GT
Lancia Delta S4
Lancia Fulvia (tutti i modelli)
Lancia Gamma (tutti i modelli)
Lancia K Coupè
Lancia K Turbo 20v
Lancia Montecarlo (tutti i modelli)
Lancia Prisma 4WD
Lancia Stratos HF (tutti i modelli)
Lancia Thema (tutti i modelli a benzina)
Lancia Trevi Volumex
Land Rover (tutti i tipi)
Lincoln (tutti i tipi)
Lotus (tutti i tipi)
Marcos (tutti i tipi)
Maserati (tutti i tipi)
Matra (tutti i tipi)
Mazda MX-3 (tutti i modelli)
Mazda MX-5 (tutti i modelli)
Mazda RX-7 (tutti i modelli)
Mercedes Tutte le serie G (tutti i modelli)
Mercedes Tutte le serie S (tutti i modelli)
Mercedes Tutte le serie SL (tutti i modelli)
Mercedes W114/115 (tutti i modelli Cabrio)
Mercedes W114/115 (tutti i modelli Ce)
Mercedes W123 (tutti i modelli Cabrio)
Mercedes W123 (tutti i modelli Ce)
Mercedes W124 (tutti i modelli Cabrio)
Mercedes W124 (tutti i modelli Ce)
Mercedes W201 (190) 2.3 16v
Mercedes W201 (190) 2.5 16v
MG (tutti i tipi)
Mitsubishi 3000 (tutti i modelli)
Mitsubishi Eclipse (tutti i modelli)
Mitsubishi Pajero (tutti i modelli)
Morgan (tutti i tipi)
Morris Mini (tutti i modelli)
Nissan 200 SX
Nissan 300 ZX
Nissan Patrol (tutti i modelli)
NSU (tutti i tipi)
Oldsmobile (tutti i tipi)
Opel Ascona 1.9 2 Porte
Opel Ascona 400
Opel Ascona A 1.6 S/SR
Opel Ascona A 1.9 S/SR
Opel Ascona B 1.9/2.0
Opel Ascona SR
Opel Calibra (tutti i modelli)
Opel Commodore (tutti i modelli)
Opel Corsa GSI
Opel Kadett (tutti i modelli Cabrio)
Opel Kadett B Coupè Rally 1.9
Opel Kadett C GT/E 1.9/2.0
Opel Kadett E GSI 1.8
Opel Kadett 2.0 16v
Opel Manta (tutti i modelli)
Opel Omega 3.0 24v
Opel Senator (tutti i modelli)
Panther (tutti i tipi)
Peugeot 104 ZS
Peugeot 106 Rally
Peugeot 205 (tutti i modelli Cabrio)
Peugeot 205 GTI
Peugeot 205 Rally
Peugeot 205 Turbo 16v
Peugeot 304 (tutti i modelli Cabrio)
Peugeot 309 GTI
Peugeot 405 (tutti i modelli Turbo)
Peugeot 405 MI16
Peugeot 504 (tutti i modelli Cabrio)
Peugeot 504 (tutti i modelli Coupè)
Peugeot 605 2.0 Turbo
Peugeot 605 3.0 24v
Pininfarina (tutti i tipi)
Pontiac Firebird (tutti i modelli)
Porsche (tutti i tipi)
Rayton Fissore (tutti i tipi)
Renault 19 (tutti i modelli Cabrio)
Renault 21 2.0 Turbo
Renault 25 2.5 V6 Turbo
Renault 30 (tutti i modelli)
Renault 4 850
Renault 4 Frog
Renault 5 (tutti i modelli Alpine)
Renault 5 (tutti i modelli Cabrio)
Renault 5 (tutti i modelli Turbo)
Renault 5 GT Turbo
Renault Clio (tutti i modelli Williams)
Renault Clio 1.8 16v
Renault Espace (tutti i modelli Quadra)
Renault Espace 2.8 V6
Renault Fuego (tutti i modelli Turbo Bz.)
Renault Safrane (tutti i modelli)
Renault Simpar (tutti i tipi)
Rolls Royce (tutti i tipi)
Rover 2600 SD1 (tutti i modelli)
Rover 3500 SD1 (tutti i modelli)
Rover 3500 P6 (tutti i modelli)
Rover Mini (tutti i modelli)
Rover Vanden Plas SD1 (tutti i modelli)
Rover Vitesse SD1 (tutti i modelli)
Saab 900 (tutti i modelli)
Saab 9000 (tutti i modelli Cabrio)
Saab 9000 (tutti i modelli Turbo)
Saab 96 (tutti i modelli)
Saab 99 (tutti i modelli)
Seat 600 Jungla
Seat 850 Orsa
Seat Ibiza GT
Simca 1000 Rally
Simca Bagheera (tutti i modelli)
Skoda 105 (tutti i modelli)
Skoda 120 (tutti i modelli)
Skoda 130 (tutti i modelli)
Steyr Puch (tutti i tipi)
Subaru Legacy (tutti i modelli)
Suzuki LJ (tutti i modelli)
Suzuki SJ/Samurai (tutti i modelli)
Talbot Murena (tutti i modelli)
Talbot Samba Cabrio
Talbot Samba Rally
Talbot Sunbeam Lotus (tutti i modelli)
Talbot Sunbeam TI (tutti i modelli)
Toyota Celica (tutti i modelli)
Toyota Land Cruiser (tutti i modelli)
Toyota MR2 (tutti i modelli)
Toyota Supra (tutti i modelli)
Triumph Dolomite Sprint
Triumph GT6 (tutti i modelli)
Triumph Spitfire (tutti i modelli)
Triumph Stag (tutti i modelli)
Triumph TR7 (tutti i modelli)
Triumph TR8 (tutti i modelli)
UAZ (tutti i tipi)
Venturi (tutti i tipi)
Volkswagen Corrado (tutti i modelli)
Volkswagen Golf (tutti i modelli Cabrio)
Volkswagen Golf (tutti i modelli G60)
Volkswagen Golf (tutti i modelli Syncro)
Volkswagen Golf 1100
Volkswagen Golf GTD
Volkswagen Golf GTI
Volkswagen Golf V6
Volkswagen Maggiolino (tutti i modelli)
Volkswagen Passat (tutti i modelli G60)
Volkswagen Passat (tutti i modelli Syncro)
Volkswagen Pescaccia (tutti i modelli)
Volkswagen Scirocco (tutti i modelli)
Volkswagen Porsche (tutti i tipi)
Volvo 240/245 (tutti i modelli a benzina)
Volvo 262/264 (tutti i modelli)
Volvo 480 (tutti i modelli Turbo)
Volvo 780 (tutti i modelli)
Volvo 850 T5 (tutti i modelli)
Westfield (tutti i tipi)
Willys (tutti i tipi)
Wolseley (tutti i tipi)

 

Fonte: www.comuni.it

 

Fonte:

10 thoughts on “Il bollo auto sparisce o no? Esenzione auto storiche e ultime novità – Notizie da Comuni.it

  1. signori, masapete quello che scrivete ?

    L’ACI storico ha presentato la lista a padova ma nel 2013…

    cito : Nel 2011 le auto che godevano di tale privilegio storico erano circa 1500, mentre nel giro di un paio di anni sono diventate più di 160 mila…

    1500 ??? vorrei sapere da dove arriva questo dato.

    160.000 ???? leggete sotto e capirete quanto avete torto.

    sono andato su subito punto it e ho messo come ricerca
    in auto
    ASI
    sotto i 10000 euro
    dal 1984 al 1994 (anni “incriminati”)
    in tutta italia

    sapete quante ne sono saltate fuori : meno di 5000

    lasciando stare quanti anno scritto “possibile omologazione ASI” e non sono pochi
    quante vetture in vendita corrispondono a una percentuale di quelle circolanti ?
    non lo so, ma posso ipotizzare un 5% ?
    e credo di stare molto largo visto che le vetture in vendita di qualsiasi prezzo
    dal 1994 in poi sono circa 318.000 su un parco di 35.000.000 (dato ACI) che corrisponde a meno del 1%
    diciamo che le incriminate sono circa 25.000 ? per anche 200 euro di bollo si arriva a renzi sta facendo questo per 5 milioni di euro ma sicuramente anche di meno…

    questi sono dati estrapolati dalla REALTÀ

  2. Buongiorno. Purtroppo la disinformazione in Italia colpisce tutti e sempre. In effetti, il fatto che si voglia abolire l’esenzione dal pagamento del bollo per auto di età compresa tra i 20 ed i 30 anni, iscritte nei registri storici (perchè di questo si tratta e non di altro) non fa altro che lasciare alle Regioni la competenza sul bollo anche di queste auto, esattamente come per le auto con la stessa età, ma NON iscritte ai registri storici.
    Quasi tutte le Regioni hanno, infatti, predisposto delle agevolazione per le auto ultraventennali (in Lombardia sono esentate, in Toscana pagano un bollo fisso di 60 euro, salvo le cilindrate minori, che pagano meno, ecc.): l’unica cosa che la legge concede al momento è che per le auto tra i 20 e i 30 anni iscritte ad un registro storico è possibile CHIEDERE (non viene data in automatico) l’esenzione dal pagamento del bollo anche se agevolato. Il bello è che questa cosa era risaputa da pochi, anche tra i proprietari di auto storiche interessate, che generalmente si limitano a pagare il bollo ridotto.
    Pertanto, come si può capire, il cambiamento è minimo, salvo il fatto che le Regioni, approfittando della confusione creatasi, non ritornino sui propri passi ripristinando le tariffe normali.
    Per quanto riguarda il settore, sicuramente c’è bisogno di una regolamentazione, in quanto l’ASI, soprattutto, è venuta meno anche alle disposizioni di legge (quelle stesse che dovrebbero essere abolite) che le imponevano l’emissione annuale di una lista di auto degne di essere riconosciute storiche (e pertanto certificabili) in favore di un riconoscimento selvaggio che tanti soldi ha portato nelle casse dell’ASI stesso e che ha portato al riconoscimento di storicità di auto che veramente poco hanno a che fare con la storia dell’automobile, soprattutto adesso che possono essere riconosciute storiche auto di metà anni ’90 che ben poco hanno da invidiare alla auto attuali, in termini di sicurezza, affidabilità, comodità (una bella BMW 525, magari con 100/150 mila chilometri…). Pertanto ben venga una regolamentazione che potrebbe benissimo conciliare gli interessi sia dello stato che di chi ha auto che sono veramente storiche (ed utilizzate come tali), chi ha auto “poco storiche” utilizzate maggiormente a discapito (purtroppo giustamente) di chi ha solamente auto ….vecchie!

  3. Ogni commento o giustificazione può senza dubbio esser valida : resta il fatto che – come già avvenuto 3 anni orsono con il superbollo per le auto oltre i 185 kw ( disastro annunciato )- lo Stato non incasserà affatto più denaro di quanto incassato oggi, poiché molti si disferanno delle vecchie carrette tenute in garage anche solo per la passeggiata estiva domenicale. E l’indotto subirà danni incalcolabili (revisioni, restauri, ricambi, sfilate, gare, conventions. ecc. ) con migliaia di lavoratori che resteranno a casa. Al solito ! se bastoni l’asino sempre più, prima o poi quello schiatta….

  4. Sono socio di una officina nel nord italia,
    sono molto preocupato, questa notizia, sta cominciando a creare disagi economici nella mia officina.
    I clienti di vere auto storiche ventennali con certificato di proprieta’ hanno disdetto molte mantenzioni che erano in programma per fine anno.
    Questo riguarda anche altre officine.

  5. Sono un noto appassionato di auto storiche nel settore da decenni.
    Conosco migliaia di appassionati che possiedono auto ventennali con certificato di storicita di futuro interersse storico e che rientrano nel data base del quale se ne sente poco parlare.
    Da quando son state divulgate le ultime notizie della legge di stabilità sulle auto storiche ventennali, dalle ultime numerosissime testimonianze di questi appassionati sento sempre più spesso dirmi,l’intenzione di esportarla all’estero, e il rinnunciare a manutenzioni programmate, anzi c’è già più qualcuno che lo ha già fatto e lo sta facendo anche portando l’auto alla Fiera auto storiche di Padova per svenderla.

    Se mi posso permettere Un consiglio ai politici da un ” esperto “:

    – auto ventennale storica: se rientra nel data base che sarà aggiornato ogni anno, ed in possesso del certificato di storicità. Questo distinguerebbe pienamente un’auto di futuro interesse storiche da un’auto vecchia

    – bollo: ora di 25e, potrebbe essere ricalcolato per esempio, come il (20- 25)% del bollo pieno

    Solo con queste due manovre si manterebbe in italia, una grande parte del patrimonio di auto storiche, ci sarebbero entrate economiche allo stato e soprattutto si eviterebbe di creare tanta disoccupazione per tutta quella forza lavorativa che lavora nell’indotto.

  6. perche’prendere sempre i soldi da noi italiani,fate pagare i bolli alle macchine targate …ro…bg…cz…ecc..tanto vivono in italia e le strade le usano come noi anzi di piu’per non parlare delle assicurazioni, guai fare un cid con sta gente e i velox? secondo voi li pagheranno?mi viene il vomito ……

  7. ma perché continuano a far vedere questa lista che risale all’anno scorso e non vale niente, non avete ancora capito che ACI non è un ente certificatore di veicoli storici e quindi questa lista è solo il suo punto di vista, oltretutto sbagliato perché include anche auto che hanno già più di 30 anni e quindi già esentate automaticamente. Senza contare che mancano un sacco di modelli di 20 anni di sicuro interesse storico…

  8. chi compra un’auto nuova può permettersi di pagare il bollo anche nei primi anni,poi magari al terzo anno la rivende e cosi via.A tutti piacerebbe mettere il sedere su un sedile nuovo.Chi ha soldi va avanti.

  9. io sono possessore di un alfa romeo giulia 1.300 del 1974 e di un’alfa romeo 33 sw del 1994 le uso una volta alla settimana per non farle inchiodare , se e’ come dicono i “”SIGNORI”” le mie vetture che fino ad oggi ,per mantenerle efficenti , ci spendo qualche soldino del mio stipendio ,(fecendo anche inalberare la moglie ) dovro’ pensare a cosa farne di loro , poiche’ se cessa tutto io non potro’ piu’ permettermi di conservarle. –
    premetto che il mio solo vizio era quello di coccolarmele nei momenti di svago , senza togliere nulla alla famiglia. – –
    che rabbia. – –
    andranno sicuramente a finire in mano al demolitore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *