Questo articolo è stato letto 0 volte

Cartello pubblicitario autorizzato nel rispetto dei tre metri dal confine stradale – la società che si occupa di pubblicità lo colloca in un terreno provato – il L.R., se non prova la sua estraneità ai fatti risponde del delitto di invasione di terreni (633 cp) – Corte di Cassazione Penale, 15/10/2014

cartello-pubblicitario-autorizzato-nel-rispetto-dei-tre-metri-dal-confine-stradale-la-societ-che-si-occupa-di-pubblicit-lo-colloca-in-un-terreno-provato-il-l-r-se-non.jpg

Vedi il testo della Sentenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *