Questo articolo è stato letto 0 volte

Porto San Giorgio – Guidava dalla Spagna all’Italia, ma il tir risultava fermo

tir

tirFermato dalla polizia stradale lungo l’A14 nei pressi del casello di Porto San Giorgio, un camionista del Mozambico, con cittadinanza portoghese, era alla guida di un autoarticolato frigo carico di carne proveniente dalla Spagna, anche se in base alla registrazioni tachigrafiche risultava “in pausa conducente” e quindi fermo. Gli agenti hanno rinvenuto sul dispositivo cronotachigrafo (una sorta di scatola nera per i camion che registra le attività del conducente e le velocità) una calamita che inibisce la trasmissione dati all’apparecchio di registrazione.

Il conducente, data la lunghezza del tragitto e la necessità di consegnare le merci deperibili, aveva manomesso il dispositivo di controllo per poter guidare quante più ore possibili, violando i periodi di riposo previsti dai regolamenti Ue. Guidatore e datore di lavoro sono stati multati, al primo è stata ritirata la patente ed è scattata anche una denuncia penale per la violazione delle norme a tutela degli infortuni sul lavoro.

 

 

Fonte: www.asaps.it

 

 

 

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *