Questo articolo è stato letto 1 volte

Roma – Ora i vigili urbani fanno le multe con gli infrarossi

municipale_rimini

agente_pmDa ieri si fanno multe anche «in condizioni di scarsa visibilità». L’ultima circolare sullo street control, il contestatissimo sistema di sanzioni a strascico contro doppie file e sosta selvaggia, come spiega il sindacato Ospol «da ieri funziona anche in modalità infrarossi – aggiorna il segretario Luigi Marucci – è stata stabilita poi la riorganizzazione dei turni, un modo per intensificare le multe sotto Natale, danneggiando non solo gli automobilisti ma anche i commercianti».

Sull’utilizzo dello street control – in grado di rilevare fino a 360 contravvenzioni ogni ora, per un totale di circa 14mila multe al giorno – il comando dei vigili sembra puntare molto. Già a inizio novembre, ricordiamo, sono stati annunciati corsi di formazione per il personale del Corpo per «ampliare l’attività operativa integrandola anche con servizi in forma straordinaria». Oggi, questa nuova circolare: «A seguito dell’attenta valutazione dei report riepilogativi giornalieri relativi al servizio di street control – si legge sul documento firmato dal Git (gruppo intervento traffico) incaricato del servizio – è emerso che l’operatività su strada non è conforme all’orario di servizio». In pratica, nell’ambito del servizio considerato «straordinario» non risultano contravvenzioni. Di qui la decisione di approntare nuovi turni: «Qualora non fosse possibile effettuare tale servizio in forma straordinaria – continua la circolare – si ribadisce che l’utilizzo dell’apparecchiatura in turno ordinario sul territorio dovrà essere impiegata dalle 7.30 alle 13 e dalle 15 alle 19». Si arriva quindi all’utilizzo degli infrarossi: «Lo street control – spiega Marucci – già includeva il sistema a infrarossi, però mai attivato: ora invece sarà possibile fare foto anche quando scende il buio, immortalando la targa e non anche l’abitacolo, come accade durante il giorno». «Sarà possibile effettuare il servizio anche in condizioni di scarsa visibilità», precisa infatti la circolare, prefigurando però ricorsi a pioggia. Dura la presa di posizione del sindacato: «Amaro regalo di Natale per i romani – attacca l’Ospol – dopo l’incivile vicenda della Panda rossa di Marino, delle auto e moto della polizia locale di Roma sprovviste del tagliando assicurativo, arriva la ferrea disposizione del Git richiama al dovere (cioè al rispetto dell’orario e dell’operosità) gli operatori in servizio al rilevamento delle contravvenzioni con il sistema dello street control in forma straordinaria. I romani chiedono più sicurezza e non più multe». L’Ospol, conclude la nota, «invita il sindaco Marino a desistere nell’uso, ad ogni costo, del sistema street control che, peraltro, viola la privacy e non risolve il problema per cui viene sanzionata l’autovettura, ovvero l’intralcio al traffico, che soltanto l’agente con qualifica di polizia stradale può risolvere attraverso la rimozione del veicolo».

 

 

Fonte: www.iltempo.it

 

 

 

Fonte:

One thought on “Roma – Ora i vigili urbani fanno le multe con gli infrarossi

  1. Pingback: #Multe: ora, a #Roma, si faranno anche con gli infrarossi – MarianoBelmonte.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *