Questo articolo è stato letto 0 volte

Il proprietario del cane legato con catena nel cortile di casa, deve rispondere comunque delle lesioni che il quadrupede – una volta rotta la catena – è riuscito a procurare a una donna, appena entrata nel cortile – Corte di Cassazione, 28/11/2014

il-proprietario-del-cane-legato-con-catena-nel-cortile-di-casa-deve-rispondere-comunque-delle-lesioni-che-il-quadrupede-una-volta-rotta-la-catena-riuscito-a-procurare-a-una-d.jpg

Vedi il testo della Sentenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *