Questo articolo è stato letto 0 volte

Spaccio di droga: per la custodia cautelare in carcere il giudice deve effettuare una valutazione prognostica sulla possibilità che la pena da irrogare possa essere determinata in misura superiore a 3 anni – Corte di cassazione Penale, 28/11/2014

spaccio-di-droga-per-la-custodia-cautelare-in-carcere-il-giudice-deve-effettuare-una-valutazione-prognostica-sulla-possibilit-che-la-pena-da-irrogare-possa-essere-determinata-in-misura-superi.jpg

Vedi il testo della Sentenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *