Questo articolo è stato letto 9 volte

Venezia – Dai catarinfrangenti alle targhe. Parte la rivoluzione delle gondole

gondole_venezia

gondole_veneziaSe ne discute da oltre un anno ma ora dalle parole si è passati ai fatti e tutte le 433 gondole di Venezia devono avere la targa, come qualsiasi altra barca. Più piccola per dimensioni, nera e non bianca per non alterare l’aspetto dell’imbarcazione tradizionale, la targa va sistemata sul lato del mezzo per permetterne l’identificazione in caso di irregolarità. Ma non solo, ora le gondole devono avere anche i catarifrangenti per essere visibili di notte.

Il provvedimento è stato deciso all’indomani della tragica morte di Joachim Vogel, turista tedesco che perse la vita nello scontro a Rialto tra un vaporetto e una gondola il 18 agosto 2013 e fa parte di un pacchetto di 26 punti per ridurre il traffico e aumentare la sicurezza in Canal Grande. La principale arteria veneziana è controllata dalle telecamere e con le targhe nessuno può sfuggire alle multe se non rispetta le regole della navigazione.

 

Fonte: corrieredelveneto.corriere.it

 

 

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *