Questo articolo è stato letto 23 volte

Napoli – Sequestrato il mercatino natalizio di piazza Amedeo. Mancavano autorizzazioni, sigilli alle 12 casette di legno

casette-natale

casette-nataleDodici casette per ospitare altrettanti stand, in uno dei tanti mercatini di Natale che sorgono, in questo periodo, in varie aree di Napoli. A pochi passi dalla metropolitana, in pieno centro cittadino, in una zona sottoposta a vincolo storico. Ma era tutto abusivo. È questo il motivo dello stop forzato imposto al mercatino allestito nei giardini nei pressi della stazione di piazza Amedeo, dove da alcuni giorni le bancarelle dei commercianti accoglievano residenti e turisti. Il provvedimento è arrivato in seguito ad un’operazione congiunta degli agenti della Unità Operativa Chiaia della Polizia Municipale e della Stazione di Napoli del Corpo Forestale dello Stato, intervenuti a seguito di un esposto nel quale era stato segnalato che il mercatino di Natale, formato da dodici casette di legno, era stato allestito in un’area sottoposta a vincolo senza prima aver ottenuto il placet dell’Autorità competente. Nel corso dei controlli gli agenti hanno verificato che gli organizzatori non erano in possesso dei requisiti richiesti, pertanto l’intera struttura risultava abusiva.

Le installazioni sono state poste sotto sequestro e messe a disposizione dell’autorità competente, mentre per il responsabile, il presidente dell’associazione “Piccola Chiaia”, è scattato il deferimento all’Autorità Giudiziaria: per aver agito senza i permessi necessari della Sovrintendenza dovrà rispondere di violazione al Decreto Legislativo 42/2004, per inosservanza a vincoli paesaggistici sottoposti a speciale protezione dell’Autorità. L’operazione, che si colloca nel più ampio quadro di interventi predisposti dalla Polizia Municipale di Napoli per prevenire e reprimere le illegalità che si concentrano nel periodo delle festività, prevede una serie di controlli in diversi quartieri con particolare attenzione a quelle aree territoriali che, già da alcune settimane prima del 25 dicembre, diventano punti di riferimento per lo shopping natalizio. Soltanto un paio di giorni fa gli agenti del reparto Investigativo Centrale, coordinati dal comandante Ciro Esposito, hanno controllato alcune attività commerciali in via Maddalena ed in via Alessandro Poerio sequestrando addobbi potenzialmente a rischio di incendio: sotto chiave sono finiti circa centomila pezzi, tra luminarie e fili elettrici colorati, che non sono risultati conformi alle norme CEE.

 

Fonte: www.positanonews.it

 

 

 

 

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *