Questo articolo è stato letto 1 volte

Gruppo Sportivo Polizia Municipale Venezia all’insegna della solidarietà

calcio

calcio“Il Gruppo Sportivo Polizia Municipale Venezia dimostra ancora una volta fedeltà alla propria vocazione di impegno sociale. Infatti, durante questa stagione autunnale, é riuscito ad incrementare le manifestazioni che da anni lo vedono attivo in tal senso. Nello sport che più legato al territorio non può essere – la Voga alla Veneta – e con la compiacente disponibilità dell’omonimo Coordinamento Remiere, il G.S.P.M. ha organizzato la VI edizione della Regata della Solidarietà su caorline, come sempre intitolata all’indimenticato Presidente Roberto Bonaldo ed alla cui famiglia, intervenuta come ogni anno ai bordi del campo di gara, giovani ed anziani colleghi hanno potuto manifestare la propria vicinanza. Nuova la formula: tutti gli equipaggi cimentatisi sul percorso del “fasiol”, potevano contare sull’amichevole partecipazione di campioni e campionesse locali del remo, che oltre ad equilibrare i valori in campo e dar cosí vita alla più combattuta delle edizioni, ribadiva un importante legame con la cittadinanza. Altro appuntamento, ormai fisso per l’Associazione, sostenuto direttamente dal Comando è la partecipazione alla staffetta podistica di 24 ore tenutasi ad Udine in favore di Telethon. Quest’anno il piacevole sforzo dei podisti, durato un’ora a testa (gli sponsors della manifestazione legano l’entità della donazione alla distanza corsa), é stato profuso in nome del collega che sta combattendo contro una grave ed improvvisa malattia. Il Commissario, già fondista di vertice nel Gruppo, ha potuto apprezzare e commentare il calore degli amici rimanendo in continuo contatto tramite vari social-network, mentre i suoi due figli hanno impreziosito, anche tecnicamente, il valore della squadra. La dedica era riportata, oltre che sulle divise da gara, sull’ingresso del Campo-Base: una tenda attrezzata che ha protetto gli atleti piú temerari dal gelo della notte friulana, messa a disposizione da simpatizzanti della Protezione Civile, a sancire altri positivi legami nel territorio. Per la cronaca: i 24 partecipanti veneziani hanno percorso un totale di ben 280 km. Meno agonistica ma di profondo valore civile, la tanto attesa realizzazione di una idea del Presidente Alessandro Fuolega, subito abbracciata da una cinquantina di Operatori: la costituzione di un Gruppo di Donatori del Sangue. Proprio mentre la stampa locale lamentava un calo delle donazioni, una unità mobile dell’A.V.I.S. convenuta presso la sede di terraferma della Polizia Municipale, ha potuto raccogliere il prezioso dono dagli appartenenti al Corpo di varie sezioni e grado, fra cui spicca la presenza del Comandante Generale Dr. Luciano Marini.”

 

Fonte: www.comune.venezia.it

 

 

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *