Ricerca



2 dicembre 2014 - CIRCOLAZIONE STRADALE

In tema di circolazione stradale, il diritto di precedenza non esclude il dovere del conducente “favorito” di osservare a sua volta, approssimandosi all’incrocio, le normali prescrizioni di prudenza e di diligenza e, in particolare, quella di rallentare e di moderare la velocità (G. Carmagnini)

L'area di intersezione riveste un carattere assoluto di pericolosità dovuto all'intersecarsi delle traiettorie dei veicoli che vi si trovino a transitare, di modo che deve essere usata sempre la massima prudenza, sopra... [continua a leggere]