Questo articolo è stato letto 4 volte

La Polizia locale a scuola di autodifesa

difesa-personale-vigili

difesa-personale-vigiliÈ partito il primo corso di autodifesa per gli operatori di Polizia Locale.

Nel corso degli ultimi anni, anche a seguito delle recenti disposizioni normative che hanno attribuito maggiori compiti in tema di sicurezza urbana, la Polizia Locale ha ampliato il proprio campo operativo, e dai “vecchi” vigili si è passati a veri e propri operatori di Polizia.

«Il corso – spiega il sindaco Massimo Mazzilli – ha lo scopo di far sì che gli agenti siano ancora più preparati a fronteggiare situazioni che mettono a repentaglio l’altrui e la propria incolumità fisica, visto il verificarsi anche negli ultimi tempi di episodi come minacce, intimidazioni, aggressioni verbali e fisiche a loro danno.

Sono convinto che la preparazione che i vigili conseguiranno contribuirà anche ad assicurare maggiore sicurezza per i cittadini. Ringrazio per l’organizzazione l’assessore Lorena Mangione e i vigili individuati per l’entusiasmo con cui hanno partecipato».

Il corso di autodifesa previsto si basa sul sistema del Krav Maga, nato come programma di addestramento accelerato per i soldati dello Stato di Israele, finalizzato alla difesa da attacchi a mani nude, da coltello, da bastone, da oggetti contundenti e da armi da fuoco. È un sistema pratico, veloce da apprendere e versatile e si adatta molto bene oltre che per autodifesa civile anche per tecniche di polizia.

Sono previste quattordici ore di lezione a cura del Maestro Antonio Fiore specializzato nella disciplina del Krav Maga, alla presenza della psicologa Carla Settembre che fornirà elementi per una corretta comunicazione e gestione delle emozioni e dell’aggressività in talune situazioni.

 

Fonte: www.coratolive.it

 

 

 

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *