Questo articolo è stato letto 0 volte

Roma – Vigili, retromarcia sui salari accessori: «No al bonus-multe»

vigili_verbale

vigili_verbaleLa fumata è tutta tranne che bianca. Al Comune che frettolosamente aveva annunciato l’ «happy ending», i sindacati ieri hanno risposto picche: no, la nuova versione della riforma del contratto decentrato dei 24mila dipendenti comunali ancora non va bene.

Perché, spiegano un po’ tutte le sigle, nel caso dei vigili, è previsto un bonus produttività agganciato al numero delle multe effettivamente staccato dagli agenti, ma anche perché non sarebbero state inserite alcune richieste arrivate dal tavolo di confronto.

E quindi niente firma, al momento. Una retromarcia rispetto all’intesa verbale raggiunta all’alba di giovedì, dopo una riunione fiume di quasi 17 ore con il vicesindaco Nieri, che sembrava avere prodotto il riavvicinamento decisivo tra le parti. Invece le dichiarazioni di Cgil, Cisl e Uil sembrano riportare le lancette dell’orologio a mercoledì scorso, prima del vertice, ma anche alle dimostrazioni di piazza degli ultimi mesi, allo sciopero generale di giugno, agli asili nido chiusi per le assenze delle insegnanti o alle strade lasciate sguarnite dai vigili.

 

 

Fonte: www.ilmessaggero.it

 

 

 

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *