Questo articolo è stato letto 2 volte

Arzignano (VI) – Vendeva alcolici a minori: bar stangato con 1.000 euro di multa

pub-street-movida

pub-street-movidaTroppi per non destare sospetti quei giovani che frequentavano nel fine settimana un bar gestito da bangladesi in via Cavour ad Arzignano. La polizia locale “Vicenza Ovest” ha quindi deciso di effettuare un controllo.
Quando la pattuglia è arrivata sul posto, fuori dal locale ha trovato una trentina di ragazzi che sostavano sul marciapiede e sulla strada, ed altrettanti erano dentro.
Alla vista delle divise numerosi avventori presenti nel locale sono scappati fuori, chi con bottiglie appena acquistate e chi senza, mentre altri ragazzi sono stati bloccati alla cassa mentre acquistavano. Dal riscontro sull’identità dei giovani gli agenti hanno accertato come fossero praticamente tutti minorenni, ed il proprietario è stato colto in flagranza proprio mentre vendeva alcolici senza chiedere alcun documento d’identità.
All’esercente, un bangladese 35enne, è stata elevata una multa di 1.000 euro.
“Grazie anche alle segnalazioni giunteci da genitori – ha dichiarato il sindaco di Arzignano, Giorgio Gentilin – siamo riusciti a sanzionare chi non rispetta le regole. In Italia è vietato vendere alcolici e sigarette ai minori, e le leggi vanno rispettate. Se il reato dovesse ripetersi sarà applicata una sanzione amministrativa decisamente più elevata e la sospensione dell’attività per tre mesi”.

 

 

Fonte: www.gazzettino.it

 

 

 

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *