Questo articolo è stato letto 0 volte

Pordenone – Rifiuti, trenta multe nel weekend

raccolta-differenziata-rifiuti-multa

raccolta-differenziata-rifiuti-multaDa sabato, come annunciato dall’assessore Nicola Conficoni, il servizio di pulizia mirato alle isole ecologiche dove si concentrano gli abbandoni è stato intensificato. «E con esso i controlli. Tra sabato e domenica – spiega Conficoni – gli ispettori hanno fatto tre sanzioni in flagrante e 26 verbali di accertamento».

La strategia del Comune, che ha ridotto il passaggio della raccolta in centro per risparmiare a favore della collettività (visto che il risparmio sarà reinvestito per ridurre i costi della bolletta) non rinuncia comunque a un controllo di chi viola il regolamento.

«In cinque anni i costi di Gea nella raccolta sono diminuiti. Se nel 2010 la spesa annua era di 7,4 milioni di euro, il preventivo 2015 si attesta sui 6,9 milioni di euro. Nel mix tra una tariffa che non è aumentata nel tempo se non per gli aumenti introdotti a livello nazionale e un servizio la cui qualità si è mantenuta buona nel tempo – analizza Conficoni – questa modifica del servizio chiede sicuramente uno sforzo in più ai cittadini, ma punta a mantenere le tariffe competitive nel tempo e un servizio comunque di qualità».

Se Gea e l’ambiente la loro parte l’ hanno fatta, riducendo i costi laddove è possibile, ci sono altre variabili strutturali sulle quali intervenire ancora. Una di queste è il tasso di morosità (che si attesta attorno al 10 per cento).

Su questo fronte il servizio tributi del Comune sta cercando di intervenire costruendo una banca dati “solida” (che incroci i dati dei vari uffici pubblici) che aiuti l’amministrazione a ridurre l’evasione fiscale.

 

Fonte: messaggeroveneto.gelocal.it

 

 

 

 

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *