Questo articolo è stato letto 6 volte

Pordenone – Rifiuti abbandonati, cresce il disagio

rifiuti

rifiutiRifiuti abbandonati: non si fermano le segnalazioni, anche sul web, di residenti stufi di vedere le strade della propria città invase da immondizia di ogni genere. Come i cartoni di pizza lungo il vialetto che costeggia il parco San Valentino o il materasso e il divanetto lasciati come se niente fosse in via San Vito, oppure i bidoni del vetro stracolmi in via Molinari.

Le sanzioni. Continuano a fioccare le multe contro i “furbetti”. Soltanto ieri gli operatori della Gea, la società che gestisce la raccolta dei rifiuti in città, hanno emesso 11 sanzioni per comportamenti scorretti. Scendendo nel dettaglio, due sono state firmate in via Pont delle Cassie (una a un cittadino americano e una a un utente colto in flagranza mentre conferiva nella carta sacchi con rifiuto indifferenziato), una in via Damiani, un’altra a una attività non domestica con sede in piazza Risorgimento che aveva lasciato due sacconi neri in viale Trento, mentre gli altri verbali riguardavano infrazioni scoperte tra viale Trento, piazza Risorgimento e viale Marconi.

Rifiuti ovunque. Tra le ultime segnalazioni, c’è quella dell’architetto Stefano Tessadori che sul suo profilo Facebook ieri evidenziava come nel viale che fiancheggia il parco San Valentino ci fossero ancora numerosi cartoni di pizza e lattine lasciati a terra «alle 10 del mattino». Cartoni che si presume siano stati lasciati lì dagli studenti (visto che di fronte si trova l’istituto Kennedy) e nei confronti dei quali il popolo del web auspica l’intervento di genitori e insegnanti. La situazione non cambia se ci si sposta verso la stazione. In via San Vito qualche incivile ha pensato bene di abbandonare un divano e un materasso: rifiuti ingombranti che andrebbero invece conferiti in un’isola ecologica. Inoltre, ieri mattina un’altra segnalazione riferiva di bidoni del vetro, in via Molinari, dai quali fuoriuscivano bottiglie e vasetti. Come se non bastasse, una decina di sacchi contenenti materiale di vetro (ma c’erano anche bottiglie sciolte) si trovavano appoggiate a terra accanto ai cassonetti blu.

Circoscrizione Centro. Dubbi e perplessità del nuovo sistema di raccolta differenziata in città, in vigore dallo scorso 1º dicembre, saranno oggetto di un incontro della circoscrizione Centro. Alla riunione, in programma dalle 18.30, parteciperanno anche l’assessore comunale all’Ambiente Nicola Conficoni e l’amministratore unico di Gea Luca Mariotto. Sarà l’occasione per fare il punto della situazione e capire se ci possono essere ancora margini di miglioramento.

Le difficoltà. Se è vero che, da un lato, la frequenza con cui vengono raccolti i rifiuti sembra non contribuire al mantenimento di un alto livello di pulizia della città (in particolare del centro), dall’altro è altrettanto vero che i pordenonesi devono mostrare un maggiore senso civico e impegnarsi a conferire ogni tipo di immondizia nel giusto contenitore.

 

Fonte: messaggeroveneto.gelocal.it

 

 

 

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *