Questo articolo è stato letto 3 volte

Versilia – Venditori porta a porta invadenti: interviene la polizia municipale

vendite-porta-a-porta

vendite-porta-a-portaDopo avere ricevuto una dozzina di segnalazioni in pochi giorni, i vigili di Pietrasanta hanno identificato quattro giovani incaricati da aziende fornitrici di energia elettrica di procacciare nuovi clienti.

Procacciatori di nuovi contratti per la fornitura di energia elettrica nel mirino della polizia municipale di Pietrasanta. Motivo: utilizzano modi e sistemi invadenti, che disturbano le famiglie e le imprese a cui cercano di far sottoscrivere il contratto.

Da alcuni giorni, soprattutto nella zona compresa tra il centro storico e le località della piana di Pietrasanta, si susseguono infatti richieste di intervento da parte di cittadini che si sentono molestati dal modo di fare di questi venditori. Sono stati ben 14 nell’ultimo mese le segnalazioni di questo tipo giunte al comando della polizia municipale.

Da qui i controlli che hanno portato all’identificazione di quattro giovani, fra cui una donna, che battevano a tappeto le abitazioni del quartiere Africa. Gli agenti della Municipale, appena ricevuta la richiesta di intervento da parte di una giovane donna, hanno raggiunto la casa, hanno rintracciato i quattro venditori e li hanno accompagnati nella sede del Comando.

Anche in questa occasione si trattava di giovani venditori porta a porta  dipendenti di imprese toscane e del Nord Italia che avevano ricevuto l’incarico da fornitori nazionali di energia di individuare nuovi probabili sottoscrittori di contratti per la fornitura di energia elettrica.

L’allarme, nel timore che si tratti di impostori che sfruttano la scusa di prendere visione degli estremi della bolletta di consumo per introdursi nelle case, è alto. Per questo sono stati mobilitati ben due equipaggi per effettuare questi controlli.

Nei confronti dei quattro giovani identificati non è scattato alcun provvedimento. Ma sono stati invitati – e con loro le imprese dalle quali dipendono –  ad assumere un atteggiamento riguardoso verso i possibili e meno invasivo.

 

 

Fonte: iltirreno.gelocal.it

 

 

 

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *