Questo articolo è stato letto 0 volte

Ad Alassio la Polizia Municipale diventa 2.0: pattuglie dotate di smartphone e stampanti

Presto sarà anche possibile pagare le multe dal pc o nei punti Lottomatica abilitati, mentre continuano le attività di controllo del territorio.

Rivoluzione digitale al comando della Polizia Municipale della città del Muretto. Da oggi, gli accertamenti effettuati dalle pattuglie operanti sul territorio saranno effettuati tramite smartphone di ultima generazione, con i quali oltre all’elevazione delle sanzioni, sarà possibile anche effettuare attività di accertamento in occasione di sopralluoghi o di interventi sugli incidenti stradali.

Spiega il comandante, Francesco Parrella: ”L’utilizzo di questi strumenti rientra nell’ambito dell’esternalizzazione dell’ufficio verbali, sulla falsa riga di quanto già avvenuto anche in altri comandi più grandi, e ci consentirà in primo luogo di ottimizzare le risorse interne, e poi di rendere più efficace e “moderno” il lavoro. Questo per chiarire che le dotazioni informatiche non sono state acquistate direttamente, ma sono state fornite quale offerta tecnica dalla ditta che da inizio anno opera con noi.”

Con gli smartphone in uso ai vigili alassini, sarà dunque possibile effettuare gran parte della loro attività in esterno, finora possibile soltanto con carta e penna: appunti per accertamenti e controlli sul territorio, report fotografici, visure anagrafiche su persone e veicoli e, naturalmente, redazione di verbali, sia di violazione del codice della strada che di altre leggi o regolamenti.

Non sarà peraltro l’unica novità. Presto le contravvenzioni sarà possibile pagarle online o presso i punti abilitati Lis-Lottomatica: “Forniremo un servizio e delle possibilità più ampie all’utenza – continua Parrella – destinando anche in questo caso le risorse umane finora deputate alla cassa, in altre attività di competenza. Ma per questo ulteriore passo, per motivi esclusivamente tecnici, ci vorrà ancora qualche giorno”.

Sull’efficentamento della gestione del personale interviene anche l’assessore competente, Piero Rocca: ”E’ un momento storico in cui si deve far fronte a mille ristrettezze per rinforzare il personale, a giorni peraltro anche il Commissario Rattalino andrà in pensione e quindi il comandante sta facendo l’impossibile per garantire l’effettuazione di tutti i servizi di competenza, esterni ed interni. Siamo comunque davvero soddisfati dalla presenza e dalla professionalità  degli agenti e contiamo di poter procedere per l’estate alle consuete assunzioni stagionali”.

A proposito di servizi esterni, l’assessore Rocca, che ha anche la delega alla viabilità, garantisce interventi e controlli: “La Provincia ci ha scritto promettendo che in tempi brevi verrà ripristinato l’asfalto nella SP18 per Moglio, mentre ho chiesto controlli sul traffico di mezzi pesanti nelle strade collinari, per verificare eventuali transiti “pesanti” non autorizzati”.

Fonte: www.savonanews.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *