Questo articolo è stato letto 0 volte

Venezia – Polizia municipale: sequestrati ieri 600 prodotti in due negozi in via Piave

Seicento articoli sequestrati, tra cui bastoni telescopici cosiddetti “selfie”, impermeabili, ombrelli: è il risultato dell’operazione condotta ieri da quattro agenti della sezione Pronto intervento della Polizia Municipale del Comune di Venezia in due negozi in via Piave a Mestre, dopo alcuni pedinamenti a carico di venditori abusivi di origine Bangladese operanti nella zona di San Marco.

    La merce sequestrata era priva di etichettatura o con etichette riportanti indicazioni mendaci. Inoltre, un controllo sulle partite Iva indicate sulle etichette, ha rivelato, grazie ad una verifica presso la Camera di commercio, che tali numerazioni facevano riferimento ad una azienda chiusa nel settembre 2011. A carico di entrambi i titolari dei punti vendita sono state elevate 2 sanzioni amministrative di 2032 euro per mancanza di etichettatura o etichettatura insufficiente e 2 diffide amministrative a consegnare la documentazione tecnica degli articoli sequestrati; in caso di inottemperanza sarà elevata un’ ulteriore sanzione amministrativa da 5000 euro.

    Durante il controllo in uno dei due negozi la moglie dell’esercente ha manifestato una crisi nervosa, rendendo necessario l’intervento dell’ambulanza del 118.

Sotto una foto della merce sequestrata.

Fonte: www.comune.venezia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *