Questo articolo è stato letto 0 volte

Pistoia – Sempre più nonni al volante in Italia, alla guida oltre 1 mln di over 80

Tempie grigie re del volante. Almeno in Italia. Secondo i dati ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, in possesso dell’Adnkronos, sono infatti oltre un milione i connazionali in possesso di una patente di guida valida. Un trend in crescita se consideriamo che n el 2012 gli over 80 con regolare patente erano poco più di 800mila. E ben 55.608 90enni. Dati che fanno riflettere, soprattutto alla luce delle ultime notizie di cronaca: ieri a Pistoia – ed è solo l’ultimo caso di una serie di episodi analoghi – un 87enne ha investito una donna che camminava sul ciglio della strada ed è poi fuggito senza prestare soccorso. L’anziano, che è stato individuato, ha raccontato ai carabinieri di non essersi accorto di nulla.

In particolare gli ‘over 80’, che hanno superato lo scoglio del rinnovo del documento, con tanto di visita medica che ne ha certificato l’idoneità, sono 928.319 uomini e 232.899 donne, per un totale di 1.170.134. Quanto ai 90enni al volante sono 48.579 gli uomini e 6.713 le donne. A questi vanno aggiunte le patenti valide catalogate come non classificate per cui non è specificato il sesso, che sono 8.916 per gli ultra 80enni e 316 per gli ultra 90enni.

Non tutti i gli anziani in possesso di patente però continuano a guidare, molti, soprattutto i più anziani, vengono convinti dai propri figli e nipoti a lasciare l’auto in garage. Tra uomini e donne sono sicuramente i nonni quelli più agguerriti che non sono proprio disposti a rinunciare all’indipendenza.

Fonte: www.adnkronos.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *