Questo articolo è stato letto 0 volte

Parma – Viveva in pessime condizioni di salute e di igiene: soccorso dalla Municipale

municipale_rimini

municipale_riminiGrazie all’intervento della polizia municipale, un uomo che viveva in pessime condizioni di salute e di igiene ha ricevuto assistenza: non l’aveva mai chiesta perché si vergognava del suo stato. Ora è ricoverato alla clinica Città di Parma ed è stata attivata una procedura per la nomina di un amministratore di sostegno.

I vigili si sono attivati nei giorni scorsi in seguito alla segnalazione di alcuni vicini di casa dell’uomo, che vive in via Trento. Gli agenti hanno rilevato che – vivendo solo, con qualche problema di disagio sociale e psichico – si trovava effettivamente in condizioni precarie e aveva bisogno di aiuto.

Gli agenti del  nucleo anti violenza sono riusciti a farlo parlare e con le informazioni raccolte hanno contattato il medico curante e l’amministratrice del condominio, mentre alcuni vicini di casa si sono poi prestati ad aiutare la persona in difficoltà.
Il medico curante è riuscito a intervenire nella mattinata del giorno successivo, ha disposto il ricovero del suo paziente, mentre gli agenti  hanno anche provveduto a mettere in sicurezza la porta d’ingresso dell’appartamento, anche allo scopo di prevenire furti od occupazioni abusive.

Ora il signore versa in condizioni stabili  e si trova ricoverato presso la Clinica Città di Parma. Il nucleo anti violenza ha poi  provveduto a segnalare il tutto ai servizi preposti per l’attivazione della procedura di nomina di un amministratore di sostegno.

“Questo intervento  –  commenta il comandante Gaetano Noè  –  è un esempio concreto dell’utilità e della disponibilità del nucleo anti violenza istituito dalla Polizia Municipale. A questi agenti i cittadini possono dunque fare riferimento anche per situazioni problematiche quale quella che si è evidenziata in questo caso”.

 

 

 

Fonte: parma.repubblica.it

 

 

 

 

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *