Questo articolo è stato letto 0 volte

Riccione – Partita la stagione dei venditori abusivi, la Municipale sequestra la merce taroccata

commercio-abusivo

commercio-abusivoGià iniziata a pieno regime la stagione estiva dei venditori abusivi che, a Riccione, hanno già preso possesso degli spazi di vendita e allestito i loro “negozi” di merce taroccata. Di pari passo, la polizia Municipale della Perla Verde ha intensificato i controlli e, nel corso del fine settimana, sono arrivati i primi risultati. Ad essere stati pizzicati dagli agenti, nella zona del piazzale del porto, sono state due persone extracomunitarie che offrivano in vendita diverse borse contraffatte. Gli stranieri, però, alla vista delle divise sono fuggiti a gambe levate e hanno cercato di disfarsi della merce gettandola tra le cabine. L’inseguimento si è concluso con i due stranieri finiti denunciati per introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi mentre le borse, una quindicina in tutto, sono state recuperate.

 

“Siamo solo agli inizi – ha commentato il comandante della polizia Municipale di Riccione, Graziella Cianini – e continueremo a fare dei controlli serrati per ridurre il fenomeno e contestualmente migliorare il livello di sicurezza sulle strade sia per i residenti che per i turisti che si apprestano a soggiornare a Riccione per il periodo estivo”. Il lavoro della Polizia Municipale, durante il fine settimana, è stato particolarmente intenso anche sul fronte delle sanzioni al Codice della Strada. Sono state elevate una dozzina di violazioni per eccesso di velocità, quattro verbali per mancanza di revisioni e un paio di verbali per mancanza di documenti inerenti alla circolazione al seguito, patente e carta di circolazione.

 

 

Fonte: www.riminitoday.it

 

 

 

 

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *