Questo articolo è stato letto 0 volte

Piano sicurezza a Terni, i vigili urbani saranno dotati di spray urticante

Saranno dotati di spray al peperoncino e nuovi mezzi, tra cui biciclette a pedalata assistita e auto ibride, gli agenti della polizia municipale di Terni: è quanto è previsto nell’ambito degli interventi annunciati oggi dal sindaco Leopoldo Di Girolamo nell’ambito della sicurezza urbana. Nel corso della seduta del consiglio comunale, il sindaco ha infatti spiegato che, per quanto riguarda gli strumenti di autodifesa dei poliziotti, l’amministrazione è orientata verso l’acquisto di 80 pezzi di spray urticante non lesivo, uno per ogni vigile interessato, oltre ad altrettanti nuovi guanti antitaglio e a sei giubbetti antitaglio ed antiproiettile (che incrementeranno i sei già presenti). Per queste tre voci la spesa prevista è di 19 mila euro. Per quanto riguarda i mezzi del corpo della municipale, invece, si provvederà alla sostituzione di cinque moto, quattro auto ed un furgone, mentre i ciclomotori verranno rottamati e sostituiti con cinque biciclette a pedalata assistita, che poi saranno aumentate il prossimo anno.

La spesa prevista è in questo caso di 216 mila euro e le procedure saranno concluse entro il 2015. Verrà infine trasformato l’attuale impianto di trasmissione da analogico a digitale, tramite l’acquisto di ricetrasmittenti, per un costo di 31 mila euro. Il sindaco ha poi confermato l’installazione, entro agosto, di altre quattro telecamere fisse in altrettanti punti della città definiti «sensibili» (via Tre colonne/via del Pozzo, piazza dei Bambini, piazza dell’Olmo e via Fratini) e annunciato, da giugno, l’introduzione di due unità operative di strada di vigilanza, composte ciascuna da due operatori. A partire da luglio, nel fine settimana, dovrebbe invece essere attiva un’unità mobile di soccorso sanitario in centro città, mentre sempre in estate verrà definito il regolamento per la creazione ed il funzionamento degli assistenti civici, che collaboreranno con la municipale per aumentare il controllo del territorio.

Fonte: www.lanazione.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *