Questo articolo è stato letto 4 volte

Roma – Denuncia il furto dell’auto per evitare una multa: i vigili lo portano in Tribunale

multa

multaPensava di risparmiare denunciando il furto del veicolo, ma gli agenti del Gruppo Trevi lo hanno scoperto e denunciato per simulazione di reato. Adesso l’uomo rischia da uno a tre anni di carcere. I fatti risalgono al febbraio scorso, dopo che al protagonista di questa vicenda era stata rimossa la macchina a seguito di una semplice violazione al codice della strada.

AUTO SENZA ASSICURAZIONE – Avendo l’auto senza assicurazione il proprietario della stessa era cosciente del fatto che, oltre al divieto di sosta, avrebbe ricevuto una ulteriore multa da 900 euro per l’assicurazione scaduta. Per tale motivo l’automobilista ha pensato ad una “furbata“, recarsi al commissariato di Ponte Milvio e denunciare il furto del veicolo, per poter evitare le spese delle multa e del sequestro.

INDAGINI DEL GRUPPO TREVI – Gli uomini del gruppo Trevi, dopo alcune semplici indagini, hanno però smascherato il piano, visto che la denuncia dell’uomo era stata presentata ad assicurazione già scaduta. Convocato al comando di via della Greca il trasgressore, messo alle strette, ha infine ammesso la propria responsabilità: è stato denunciato per simulazione di reato. Alla spesa delle multe e del carro attrezzi l’uomo dovrà aggiungere alla fine le spese processuali e quelle dell’avvocato.

I NUMERI –  In relazione al fenomeno delle assicurazioni scadute, nel 2014 il I Gruppo Trevi della Polizia di Roma Capitale ha sanzionato 679 trasgressori, con un verbale da 841 + 3,78 euro con la sanzione accessoria del sequestro, senza contare le spese del carro giudiziario.

 

 

 

Fonte: www.romatoday.it

 

 

 

 

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *