Questo articolo è stato letto 1 volte

La Corte di Cassazione, con sentenza del 13/5/2015, ricorda che in tema di sanzioni amministrative, inflitte per violazioni del C.d.S., la notifica del verbale di accertamento privo della sottoscrizione autografa degli accertatori deve ritenersi legittima se il verbale risulta redatto in forma digitale.

la-corte-di-cassazione-con-sentenza-del-1352015-ricorda-che-in-tema-di-sanzioni-amministrative-inflitte-per-violazioni-del-c-d-s-la-notifica-del-verbale-di-accertamento-privo-della-sottoscrizio.jpg

Vedi il testo della Sentenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *