Questo articolo è stato letto 0 volte

Applica sul motore del camion un magnete in grado di interferire con la corretta registrazione dei tempi di guida e di riposo e la velocità del mezzo, ma viene “beccato” dalla polizia municipale. Inevitabile la sospensione della patente e una multa salata ex art. 179 CdS, ma il conducente lamenta “eccesso di potere” nelle modalità di controllo – Tribunale Ravenna, 7/5/2015

applica-sul-motore-del-camion-un-magnete-in-grado-di-interferire-con-la-corretta-registrazione-dei-tempi-di-guida-e-di-riposo-e-la-velocit-del-mezzo-ma-viene-beccato-dalla-polizia-municipal.jpg

Vedi il testo della Sentenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *