Questo articolo è stato letto 4 volte

Firenze – Ztl perforata più di 130 volte: automobilista incastrata dalla polizia municipale

ztl

ztlAlla fine sono riusciti ad incastrare il ‘pirata della ztl’, ovvero l’automobilista che ha collezionato, nei mesi scorsi, 132 multe per ingressi abusivi in auto dalle porte telematiche che presidiano gli accessi alla zona a traffico limitato di Firenze. L’ignoto trasgressore è scampato finora alla notifica delle sanzioni, perché l’intestatario della carta di circolazione risultava risiedere in Francia ma i verbali tornavano indietro con la scritta ‘destinatario sconosciuto’. La polizia municipale, dopo minuziose ricerche è riuscita, però, a risalire al colpevole, anzi alla colpevole: la proprietaria della vettura, infatti, è una donna romena, scoperta grazie allo ‘speed-scoout‘, l’apparecchio per l’accertamento in transito degli eccessi di velocità e della sosta vietata. L’auto, una Renault con targa francese, è stata individuata ieri, posteggiata in strada.

I vigili sono così risaliti alla proprietaria a cui, si spiega dal Comune, hanno notificato la violazione al codice della strada per non aver effettuato la nuova immatricolazione del veicolo pur essendo residente in Italia da oltre un anno. A breve le saranno notificate anche tutte le violazioni commesse nei mesi scorsi, per aver transitato con la sua Renault in ztl senza autorizzazione, con la targa fotografata dalle porte telematiche e poi inserita nel data-base dello speed-scout che ha consentito di rintracciarla.

Negli anni scorsi sono state scoperte altre auto di proprietà di stranieri che avevano collezionato decine e decine di multe: a febbraio 2014 era stata la volta di una Mini Cooper con targa ucraina, multata 215 volte dal 2011 per un importo di poco più di 18.000 euro di sanzioni. A dicembre 2012 individuata una Golf con targa svizzera sanzionata 104 volte in neanche un anno, per 10.000 euro complessivi. Record per una cittadina inglese nel 2011: oltre 1500 infrazioni al volante in un anno, per totale di oltre 90.000 euro di multe

 

 

 

 

Fonte: www.lanazione.it

 

 

 

 

 

 

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *