Questo articolo è stato letto 32 volte

Venezia – I disegni del concorso “Insieme per la sicurezza stradale”

sicurezza_stradale

sicurezza_stradaleIl Corpo della Polizia Municipale di Venezia è da anni attivo sul tema della educazione alla sicurezza stradale. Il Progetto Educazione Stradale e Nautica, costituito da un gruppo di una trentina di operatori di Polizia Municipale che dedicano parte del loro tempo di servizio al ruolo di educatori nelle scuole, interviene annualmente in 60 istituti scolastici dalla scuola dell’infanzia alla primaria, alla secondaria di primo e secondo grado con progetti educativi mirati alle varie fasce d’età, sia nel campo dell’educazione stradale, sia in quello più innovativo dell’educazione alla navigazione; l’attività educativa erogata ammonta a 850 ore di aula e coinvolge 350 classi, per un totale di quasi 8000 alunni.
A partire dal 2010 il Progetto realizza un concorso di idee intitolato“Insieme per la sicurezza stradale” con l’obiettivo di promuovere una rinnovata cultura dell’educazione stradale, vista non come semplice elencazione di regole da rispettare e sanzioni da subire, ma soprattutto come attività culturale per la corretta fruizione della strada, importante punto di incontro tra le persone, nel rispetto delle specifiche individualità.
Il concorso, rivolto alle classi delle scuole secondarie di primo grado, prevede che ogni classe partecipante realizzi, attraverso l’utilizzo della tecnica preferita (disegno con pastelli, pennarelli, a cera, a tempera, a olio, in bianco e nero, collage, fumetto, tecniche miste, ecc.), un’opera grafico-pittorica avente per oggetto tematiche relative alla circolazione e alla sicurezza stradale, alla quale sia associato uno slogan di particolare originalità ed impatto emotivo.
Le opere in concorso vengono valutate da una giuria tecnica presieduta dal Comandante Generale del Corpo dott. Luciano Marini e composta da esperti nel campo della grafica, della comunicazione e della formazione, che prendono in considerazione tre criteri: attinenza al tema della sicurezza stradale, originalità del disegno e della tecnica ed efficacia della comunicazione.
Le opere in esposizione presso la Biblioteca Civica di Mestre – VEZ dal 6 al 20 giugno sono quelle che hanno partecipato all’edizione 2014-2015 del Concorso. Tra queste, la giuria tecnica ha selezionato le tre che si sono aggiudicate i premi in palio, consistenti in targhe ricordo e buoni acquisto di materiale didattico rispettivamente del valore di 500 euro per il primo classificato, 300 euro per il secondo classificato e 200 euro per il terzo classificato:

1^ classificato opera n. 12 Istituto Scolastico “Bellini”, Classe 1^ Sezione H, Titolo dell’opera “Hei amico…Cambia! Dai precedenza alla vita”;

2^ classificato opera n. 8 Istituto Scolastico “Fermi”, Classe 3^ Sezione A, Titolo dell’opera “Una partita si può perdere, la vita no. Vai piano”;

3^ classificato opera n. 4 Istituto Scolastico “Don Milani”, Classe 3^ Sezione C, Titolo dell’opera “L’auto può bere, io invece no”.

Si ringraziano le classi partecipanti e gli insegnanti che hanno coordinato l’attività di educazione stradale e la realizzazione delle opere esposte.

L’esposizione è visitabile nell’orario di apertura della Biblioteca VEZ.

 

Fonte: www.comune.venezia.it

 

 

 

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *