Questo articolo è stato letto 0 volte

Milano – Truffe ad anziani, due arresti a Milano: refurtiva recuperata per oltre 13mila euro

L’Unità Reati Predatori della Polizia locale – coordinata dal Comandante Tullio Mastrangelo – ha arrestato in flagranza di reato due cittadini sudamericani che utilizzavano carte di credito-bancomat derubate a persone anziane.

A essere raggirati tre milanesi (classe 1925, 1927 e 1929) abitanti in via Stoppani, via Ceresio e via Kramer che con lo stesso espediente sono state derubate del portafoglio. 

Uno dei due malviventi si avvicina alla vittima, spruzza polvere di cacao gli sporca gli abiti. Insieme al complice, con un fazzoletto, finge di porre rimedio all’incidente distraendo l’anziano, e mette a segno il borseggio. 

Ogni volta i malviventi sostituiscono il portafoglio rubato con un altro contenente pezzi di carta così solo più tardi le vittime si accorgono di essere state derubate e denunciano il furto. I due ladri approfittano di questo lasso di tempo per utilizzare le carte di credito prima che vengano bloccate. 

Dopo accurate indagini e appostamenti gli investigatori della Polizia locale sono riusciti ad arrestare L.C.R.F., 23enne di origine ecuadoregna, e M.G.R.S. di 43 anni cileno, con precedenti per reati analoghi, entrambi residenti a Milano. I due sono stati sorpresi mentre prelevavano del denaro da un bancomat utilizzando una carta rubata. Nelle loro tasche e all’interno del veicolo che utilizzavano per i loro spostamenti sono stati recuperati oltre 1.700 euro, provente dei furti. 

Le indagini hanno consentito di risalire alla refurtiva di altri colpi messi a segno dai due indagati per un valore complessivo di circa 12 mila euro: macchine fotografiche, computer portatili, televisori, telefoni cellulari, videoproiettori e altro. 

“Nessuna delle vittime aveva denunciato di essere stata derubata, queste rapine sono particolarmente pesanti quando colpiscono persone anziane che si vergognano e preferiscono tacere. A tutti ribadiamo l’importanza di denunciare” dichiara Tullio Mastrangelo comandante della Polizia locale. 

Proprio in questi giorni Comune e Polizia locale hanno lanciato una campagna informativa per gli anziani a prevenzione di reati come la truffa o il borseggio. Viene distribuito un opuscolo informativo ma soprattutto vengono organizzati incontri di gruppo tra gli agenti specializzati della Polizia locale e gli anziani che frequentano i 60 Centri del Comune, quelli seguiti dai custodi sociali ma anche ad altri gruppi che ne facessero richiesta. 

“Oltre all’attività su strada con operazioni come questa contro la cosiddetta “banda del cacao” vogliamo raggiungere, attraverso gli incontri di gruppo, parte dei 318.412 over 65 e 250.000 over 70enni che vivono a Milano e avviare un virtuoso “passaparola” in questa spesso fragile e indifesa comunità su un tema importante e sensibile come quello della sicurezza” dichiara Marco Granelli assessore alla Sicurezza e Coesione sociale. 

Si ricorda a questo proposito il numero speciale (02 88456893) attivo 24 ore su 24 presso la Centrale operativa della Polizia locale specificamente dedicato agli anziani. 

 

Fonte: www.mi-lorenteggio.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *