Questo articolo è stato letto 1 volte

Brescia – Fermato dalla polizia, perde 104 punti dalla patente

Se non è il recordman italiano poco ci manca, ma potrebbe comunque candidarsi ad essere quello bresciano. Si tratta di un camionista siciliano classe 1967, di Caltanissetta, in viaggio dal Sud Italia fino alla Valsabbia, fermato dalla Polizia Locale all’altezza di Preseglie. Avrebbe infranto le prescrizioni sui riposi obbligatori per 24 giorni su 28 totali di viaggio, guadagnandosi la decurtazione di ben 104 punti della patente.

Non il ciel ma per fortuna la legge questa volta l’aiuta, perché il limite massimo è di 15 punti decurtati alla volta. In ogni caso si beccherà una ‘multazza’ memorabile, e anche l’azienda per cui lavora sarà pesantemente sanzionata.

Gli agenti della Locale della Valsabbia – coordinati dal comandante Fabio Vallini – hanno proseguito con i controlli straordinari sui mezzi pesanti per tutto il weekend. Tra i tanti è stato fermato a Vestone anche un camionista russa, alla guida del suo camion da sette giorni consecutivi, senza quasi mai dormire né fermarsi. 

Fonte: www.bresciatoday.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *