Questo articolo è stato letto 1 volte

Paura a Milano per una bambina friulana, vittima di un tentato rapimento

bambino-mano

bambino-manoTentato rapimento in centro a Milano, vittima una bambina di 9 anni, originaria della Sardegna, ma residente a Udine. L’episodio si è verificato  in corso Vittorio Emanuele, davanti alle vetrine di H&M: nella mattinata di mercoledì 24 giugno, dopo le undici. Per fortuna è finita bene: l’uomo è stato arrestato dalla polizia locale e dovrà rispondere di tentato sequestro di persona (aggravato dalla minore età della vittima) e resistenza a pubblico ufficiale.

 

La bimba era insieme alla zia: stavano facendo una passeggiata in compagnia di un amico e del fidanzato della donna. Ad un certo punto l’uomo (un 46enne) si è avvicinato al gruppetto e ha letteralmente strappato la bambina dalla donna. È stato immediatamente rincorso dai giovani (peraltro entrambi agenti di polizia penitenziaria) e bloccato in attesa dell’arrivo della polizia locale.

 

L’aggressore ha tentato la resistenza: alla richiesta di documenti ha affermato di averli nel suo trolley, ma facendo finta di aprirlo ha in realtà picchiato i vigili. Infine è stato arrestato. Si tratta di un pregiudicato per stalking, ricettazione e atti persecutori: ha due figli e risulta essere stato allontanato dalla famiglia. Mentre strattonava la bambina, ha urlato: “Andiamo a casa, sei mia figlia!”. I successivi accertamenti hanno però escluso una qualsiasi forma di conoscenza o relazione tra l’uomo e la piccola.

 

 

Fonte: www.udinetoday.it

 

 

 

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *