Questo articolo è stato letto 3 volte

Assume farmaco ‘alcolico’ su prescrizione medica: inattaccabile l’esito dell’ alcoltest – Corte di Cassazione, 22/6/2015

assume-farmaco-alcolico-su-prescrizione-medica-inattaccabile-lesito-dell-alcoltest-corte-di-cassazione-2262015.jpg

Automobilista con tasso alcolemico accertato di 1,5 grammi per litro, viene condannato ai sensi dell’art. 186, comma 2, del Codice della Strada. Irrilevante la linea difensiva basata sul fatto che l’uomo “aveva assunto, a causa di patologie congenite e su prescrizione medica, un medicinale contenente una percentuale di alcol”, medicinale che, a suo dire, aveva modificato l’esito dell’alcoltest.
La S.C. stabilisce che, seppure l’imputato ha dichiarato di aver assunto il farmaco e il medico ha dichiarato di averglielo prescritto, ciò non dimostra che la causa del rilevato tasso alcolemico fosse riconducibile all’assunzione del farmaco, soprattutto tenendo presente il quantitativo minimo di alcol presente nel prodotto.

Vedi il testo della Sentenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *